Il sogno infranto di un bambino


Aveva speranza e fiducia nelle persone.
Credeva ciecamente nei loro sorrisi.
Il giorno in cui gli dissero:<<La befana non esiste>>,
le perse entrambe.
Non riusciva a credere in quelle parole.
Il suo sguardo si fece cupo,una lacrima iniziò a diramarsi lungo la sua guancia.
Aveva fortemente desiderato con intrepida gioia
quel dannato trenino elettrico,ma non arrivo’ mai.
trenino
Da quel giorno si promise di non credere più nelle persone e si chiuse nel suo silenzio. Dubitazione e inganno erano diventati troppo potenti,
e gli occhi innocenti di quel bambino avevano iniziato a capirlo,
a capire che per arrivare ai petali rossi bisognava affrontare
le innumerevoli spine.

Annunci