Quando andare a scuola è un pericolo: il Montani è solo la punta dell’iceberg?


Presidente Provincia di Fermo
Fonte: frame video delle Iene

Link al video: Quando andare a scuola è un pericolo

Iene: Presidente siamo delle Iene di Italia 1, mi spiega com’è possibile che crolli il soffitto intero di un’aula scolastica?

Presidente Provincia di Fermo: Erano stati fatti tanti sopralluoghi

Iene: I fatti dicono altro

Presidente Provincia di Fermo: Però voglio dire, c’è sempre un imponderabile

Iene: Avete fatto uno studio dell’indice di vulnerabilità di questo edificio?

Presidente Provincia di Fermo: Era in programma di fare proprio la vulnerabilità di questo edificio

Iene: Quindi non è stato fatto fino adesso?!

Presidente Provincia di Fermo: Non è stato fatto, praticamente in tutta Italia

Iene: Se c’è una legge che dice che sta verifica va fatta, la legge va rispettata! È assurdo!

Presidente Provincia di Fermo: Lo è anche per me


Domanda: data l’anzianità di molti dei nostri edifici scolastici effettuare lo studio di vulnerabilità significherebbe portare alla luce dati disastrosi?? Il sisma in “tutto il suo male” (in realtà il vero male è l’essere umano e non la natura) è stato un bene per ottenere i finanziamenti pubblici elencati a fine 2017 da Moira stessa (la mia perplessità è su come si possano dare finanziamenti pubblici senza conoscere l’indice di vulnerabilità di un edificio, magari ho perso qualche pezzo del puzzle):

In ultimo potrebbe interessare anche la situazione della scuola media della città di Monte Urano (parzialmente inagibile dopo il sisma, e di cui negli anni si è parlato anche con toni molto accesi per via delle migliaia di euro investite dalle vecchie amministrazioni per sistemare un edificio fatiscente) di cui il presidente della provincia di Fermo, Moira Canigola, è oggi sindaco. Nel 2016 riportai dal consiglio comunale le parole degli interlocutori:

Post Sisma a Monte Urano, condizione degli edifici scolastici

dai cui si può evincere come negli anni nonostante la ponderabilità statistica definita dal rischio sismico territoriale (vedremo in futuro quando lo forniranno l’indice di vulnerabilità a che valore si attesti) di un evento come quello che poi si è verificato, le amministrazioni negli anni non abbiano fatto nulla per trovare una soluzione riguardante la scuola media (in cui ai miei tempi entravano i piccioni in classe e saltando tremava il pavimento; anche se avevo 13/14 avevo capito l’importanza delle preghiere, dell’affidarsi alla divina provvidenza per scongiurare il peggio), ma d’altro canto sono stati capaci di trovare i fondi per l’adeguamento sismico della scuola elementare e va sottolineato.

In altre strutture pubbliche come il cineteatro Arlecchino è emersa una situazione ancora peggiore che ha portato alla chiusura dello stabile (evidenziando problematiche anche gestionali nella fase di ristrutturazione data la presenza di società private che posseggono parte della struttura). Insomma, alla fine si paga sempre con l’impoderabilità di chi non è riuscito ad avere una “visione moderna” nelle infrastrutture di pubblico esercizio. Aggiungerei personalmente, anche se fuori tema, l’inadeguatezza del distretto sanitario:

  • parcheggi limitati
  • accesso per disabili non facilitato
  • ambiente poco accogliente al pubblico dal punto di vista delle stanze

Possiamo quindi ampiamente ridurre la fomentazione giornalistica e le relative “apparizioni Mariane” sulla stampa che designano Monte Urano Smart City 2019 solo perché sono stati installati/si stanno installando lampioni a led e telecamere i cui fondi sono stati ricavati vendendo il 49% delle quote di una società pubblica (non dimentichiamolo). Avere le riprese video in alta definizione con impianto illuminotecnico a led delle strutture pubbliche che crollano non è un bel vedersi (frase ricca di sarcasmo).

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

Meme marchigiani: il fantasma della Provincia di Fermo


Una notizia di qualche giorno fa rivisitata in chiave ironica. Il vero fantasma da cercare è la Provincia di Fermo.

Provincia di Fermo

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

Molo di Porto San Giorgio (FM)


Trovate l’uomo sulla barca. Scatto realizzato con l’Asus Zenfone 3.

Molo di Porto San Giorgio

Barca Porto San Giorgio.jpg

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Logge massoniche nella provincia di Fermo


Secondo fonti ufficiali(sotto citate),nella Provincia di Fermo sorgono 4 logge massoniche facenti parte al Grande Ordine d’Italia:

  • Loggia 1450-Athanor dell’oriente di Fermo
  • Loggia 738-Edwin E.Aldrin dell’oriente di Porto S.Giorgio
  • Loggia 1218-Tenna dell’oriente di Servigliano
  • Loggia 1231-XX Settembre dell’oriente di Montegranaro

Da alcune indiscrezioni si evince che la loggia di Fermo ha sede in via Perpenti (Fonte:ilfattoquotidiano articolo in data 10/09/2009):

fermo.jpg

La sua posizione precisa è confermata dal Grande Oriente d’Italia (link) in Palazzo Guerrieri in Via Perpenti n.16. Un caso che sulla stessa via ci sia la sede dell’ordine degli ingegneri e gli studi degli avvocati?Ecco la porta d’ingresso riservata alla massoneria:

sede.jpg

Descrizione dello stabile

Il palazzo Guerrieri Pennesi è uno dei più grandi del centro storico di Fermo e presenta in varie sale  grandiose scene di personaggi importanti della famiglia, affrescate dal pittore Pio Panfili. Di struttura quattrocentesca, fu notevolmente rimaneggiato con lunghi lavori di restauro, pur nella con­servazione delle caratteristiche antiche. Nel 1944, durante l’occupazione militare alleata, fu sede del coman­do territoriale delle truppe polacche dell’Ottava Armata.Queste informazioni provengono dal programma descrittivo stilato dal Fai supportato dal Rotary Club di Fermo a detta di alcuni :l’anticamera della massoneria. Le storie si incrociano e l’anima massonica si tramanda di generazione in generazione fino ad arrivare ai giorni nostri (omicidio di Melania Rea,massoneria,Mk Ultra e militari deviati). Dal Resto del Carlino:

Mancini Spinucci.jpg

Nella foto il conte Lorenzo Mancini Spinucci che tra le tante altre cose si occupò di fenomeni paranormali,parapsicologia e occultismo (link per materiale di approfondimento). I convegni scientifici promossi dall’AISP (Associazione Italiana di Studi Psichici) di Fermo, presieduta in quegli anni da Lorenzo Mancini Spinucci (1902-1996), sono finalizzati a studiare i fenomeni paranormali per approfondire le ragioni della propria speranza.

Conte Lorenzo Mancini Spinucci.jpg

Struttura organizzativa del GOI (Grande Oriente d’Italia -> la storia):

struttura_organizzativa_del_GOI.jpg

Solitamente coloro che ne fanno parte sono ai vertici della società:

  • giornalisti
  • scrittori
  • avvocati
  • filosofi
  • politici
  • grandi imprenditori
  • medici
  • saggisti
  • matematici
  • economisti
  • banchieri
  • nobili

Differenze tra CARBONERIA,MASSONERIA e ORGANIZZAZIONE SEGRETA

La carboneria è un fenomeno del tutto italiano, che trova ragione di esistere in un contesto storico ben circoscritto all’Italia anche se con delle diramazioni fatte per lo più da italiani costretti all’esilio, qualcosa esiste ancora oggi anche se più sotto forma di gruppi di discussione, lo scopo della carboneria era nel momento in cui nacque quello di organizzarsi politicamente per combattere i regimi monarchici e per l’unificazione poi, lo scopo principale della carboneria era quindi politico, più che esoterico ed individuale, la carboneria tra i suoi simboli dai carbonai coloro che materialmente facevano il carbone. Alcuni massoni, più attivi politicamente entrarono anche nella carboneria, perché la massoneria esclude ogni discussione di politica e religione, la carboneria permetteva di muoversi in modo più libero.
La massoneria è un associazione riservata, nata nella forma moderna ufficialmente nel 1717, ma già esistente da prima, ed è un fenomeno internazionale, che ha attraversato tutta Europa prima fino ad arrivare in tutto il mondo, senza distinzioni di culture, è un percorso personale di tipo iniziatico ed esoterico, si basa sul simbolismo, e tra i suoi simboli dai muratori costruttori di cattedrali e grandi castelli.Le donne sono escluse dalla partecipazione.
Dell’organizzazione segreta (a differenza delle massonerie ufficiali, delle quali sono noti il nome degli aderenti, gli scopi ecc…) non si conosce nulla e opera nel silenzio totale.Molte di queste organizzazioni segrete sono associazioni a delinquere.

Cosa dice la legge a riguardo

 Dispositivo dell’art. 18 Costituzione (FONTE:link)

I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale.
Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indirettamente, scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare.

Note:

  1. L’associazione si differenzia dalla riunione perchè la partecipazione, stabile, si basa su un ideale che accomuna i soggetti. La libertà di associazione ha varie implicazioni: oltre a quella di associarsi e di scegliere di non farlo, essa garantisce la libertà del singolo che si associa nonchè quella della associazione in un contesto pluralistico. In particolare, la Corte Costituzionale ha chiarito come la libertà negativa di non associarsi sia da considerarsi rispettata anche quando una categoria di soggetti è obbligatoriamente inquadrata entro enti pubblici purchè ciò avvenga nel rispetto dei principi costituzionali. La stessa Costituzione contempla la libertà associativa in relazione ai sindacati (39 Cost.) ed ai partiti politici (49 Cost.). A livello comunitario la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea la accosta al campo “politico, sociale e civico” (art. 12).
  2. Pertanto, sono non sono ammesse associazioni che sono volte, direttamente o indirettamente, alla commissione di reati, come le associazioni a delinquere (416, 416 bis c.p.).
  3. In particolare, a questa disposizione si fece riferimento quando, negli anni ’80, emerse la questione della loggia massonica c.d. P2, organizzazione segreta (a differenza delle massonerie ufficiali, delle quali sono noti il nome degli aderenti, gli scopi ecc.) volta a deviare il corretto esercizio delle funzioni pubbliche e, pertanto, costituzionalmente illegittima.

Ratio Legis

Il diritto di associazione è tutelato dal costituente in quanto espressione della libertà personale (13 Cost.) e del diritto fondamentale che i singoli hanno di esplicare la propria personalità nelle formazioni sociali (2 Cost.).
Poichè avete compreso ora che i nomi dei massoni devono essere noti,altrimenti come detto sopra si tratterebbe di un’organizzazione segreta e quindi illegale,eccovi i 26.410 nomi dei massoni italiani:

Download Elenco dei 26.410 massoni italiani

Nel frattempo vi è una lotta dell’antimafia per avere la lista aggiornata dei nomi (ricerca google),a cui i grandi maestri si stanno opponendo.Sembra ci siano state delle forti scissioni interne alla massoneria creando confusione di ideali.

Ma quali sono i principi della massoneria?Cosa dicono di essere?

Il destino consiste nel prendere consapevolezza della propria differenza e nella capacità di progettare le differenze. Non possiamo stare fermi: se fossimo fermi, saremmo ugualmente trasformati. Occorre pensarsi non come la foglia che cade ma come il nocchiero che nonostante la tempesta cerca una meta, e ha un viaggio”.La Massoneria è un’Istituzione iniziatica, ha la sua curvatura esoterica, il culto di una sapienza che non può essere lasciata e abbandonata alla bramosia dell’ignoranza.I Rituali servono a vivere l’essenza ma anche a tenere sveglio il dubbio e la capacità di non fermarsi a ciò che appare. E’ il coraggio di parlare nello spirito, mentre l’Alchimia è la felicità di scoprire cosa c’è nel profondo”. Un percorso nel quale “si avverte il senso dell’unico assoluto: la Vita. Probabilmente ci saranno altre persone libere di chiamarsi ‘massoni’, ma l’autentica Massoneria non è quella di chi cerca il potere o l’affare, quella che produce confusione, ma la realtà di chi dice no ad affari e traffici, e costruisce umanità. Questa è la bella Massoneria che sa confrontarsi”.E poi la parte positiva: che cosa fa la Massoneria? “Gustavo Raffi indica alla Massoneria due obiettivi:creare un contesto per i cittadini liberi che vogliono perfezionare la loro socialità. Viviamo in un modo spesso fatto di corrotti o indifferenti.Come fa una persona a vivere se intorno a lui ci sono corrotti o indifferenti? E’ come se mancasse l’ossigeno. Ecco la funzione produttrice di stimoli, che il confronto deve alimentare”. In secondo luogo, “difendere i valori di tolleranza, democrazia, rispetto interreligioso e interculturale.La Massoneria, infatti, ha in sé il principio della Finis Mundi come passaggio di rinascita, e non contrasta con alcuna religione pur non essendo una religione.Nel pensiero filosofico massonico nulla è contro il Libro Sacro prevalente della cultura euro-occidentale, la Bibbia.Il ruolo della Massoneria in un panorama filosofico, ideologico e religioso come luogo capace di affrontare tali temi in un contesto dove le altre realtà istituzionali di natura politica non riescono a farlo.E’ compito della Massoneria indagare il ruolo dell’Uomo oltre il quotidiano.Occorre indicare all’ Uomo come ritrovare dentro di sé la forza per non perdersi ed affrontare le avversità. La Massoneria può essere questa guida e la Finis Mundi lo specchio introspettivo per ritrovare la forza necessaria a continuare il cammino di crescita verso il progresso.L’onorificenza ‘Galileo Galilei’ è stata istituita nel 1995 dal Grande Oriente d’Italia, quale riconoscimento per i non massoni che si siano distinti “per l’impegno nella ricerca del vero e del giusto, nell’attuazione e nella difesa dei principi e degli ideali massonici, nel perseguimento dei valori tesi alla realizzazione di un’Umanità migliore e scevra da pregiudizi”.Circa duecento le personalità insignite della classe Luna,con accademici e altri esponenti e associazioni del mondo della cultura e che si occupano di attività benefiche.

Come diventare massoni

LINK SU COME DIVENTARE MASSONI

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.