Hello Bank regala Garmin Fenix 5 del valore di 550€: realtà o network marketing?


Quante volte cercando l’occasione della vita hai trovato “l’inciulata”? Di la verità: parecchie. Il marketing è spietato, oramai dovresti saperlo, ma l’illusione di tentare il colpaccio per pavoneggiarti con gli amici è tanta (lo sapevano anche i napoletani che negli anni ’90 rifilavano i sassi al posto dei telefoni). Ogni riferimento a persone che pubblicano sui social solo le foto delle schedine Snai vinte ma non quelle perse è puramente casuale. Lemma: nessuno vuole mai ammettere di essere un perdente. Tutti vogliono apparire vincitori, nessuno un misero perdente. Ma la mano libera di Smith insegna che nel mercato c’è chi vince e c’è chi perde in maniera equilibrata. Regalare è un temine che dovrebbe farti alzare le orecchie, i neuroni, i capelli.

Il payoff recita: con Hello Bank puoi avere in regalo un Garmin Fēnix 5 del valore di 550€ senza spese di spedizione né di apertura conto. Perché la promozione valida fino al 31/05/2018 puzza di specchietto per le allodole? (nel senso che non tutti potranno beneficiarne, poiché economicamente insostenibile). Analizziamo:

Promozione HelloBank

Il valore di mercato del prodotto offerto gratuitamente è elevatissimo. Basta usare la logica spesso annebbiata dall’irrazionalità della promozione per fare 2 calcoli banali (forse la banalità si da troppo per scontata, invece va sempre affrontata utilizzando strumenti matematici). Se 10 utenti aprono un conto da 3.000 € (valore minimo per ottenere il premio) la banca avrà una disponibilità economica immediata di 30.000€ e come dice essa stessa non vi consegnerà il premio fino a quando non sarà essa stessa a rilasciarvi la carta Hello! Card facendo le dovute analisi. Se 100 persone aprono un conto minimo avranno ottenuto 300.000€, ma se arriviamo a 1000 persone avranno 3.000.000€! Questi soldi ipotizziamo che verranno investiti, supponiamo ad esempio con un piano d’investimento sicuro che offre un 3% di interesse all’anno. Il 3% di 3.000.000€ è 90.000€ che se dividiamo per 500€ (costo approssimato del Garmin Fenix 5, che se comprati a stock costano ancora meno) permette di accontentare 180 utenti. Ai 180 fortunati verrà rilasciata la carta di credito e avranno quindi diritto al premio. Questi 180 utenti si pavoneggeranno diffondendo la notizia, diventando cioè essi stessi delle vere e proprie inconsapevoli fonti di marketing porta a porta. Usando una terminologia semplice e simpatica, supponiamo di chiamare:

  • polli: coloro che non ricevono il premio (ne sono tanti), si indigneranno, faranno perdere altri polli
  • pavoni: coloro che ricevono il premio e quindi si pavoneggiano (ne sono pochi) generando altri polli e pavoni

Se ad esempio supponendo che ogni pavone intorti con il suo premio 10 suoi amici avremo 180*10=1800 nuovi clienti tra polli e pavoni che porteranno 5.400.000€ di cash flow. Capite come più si va avanti e più le cifre diventano immense, generando un flusso di denaro pazzesco. Si potrebbe definire una rivisitazione in chiave moderna del famoso Schema Ponzi ampiamente studiato da chiunque faccia network marketing. Colui che cade nella “trappola” diventa il finanziatore di colui che riceve l’omaggio. Ecco quindi la risposta alla domanda su come sia possibile regalare prodotti costosi (domanda che tutti si pongono). Ultimo aspetto molto importante è il tempo limitato onnipresente nelle strategie promozionali. Il tempo limitato mette ansia e fretta all’utente e permette al promotore di ottenere ciò che vuole in breve tempo. Fateci sempre caso e vi stupirete di quanto sia subdolo il tempo limitato. Possiamo quindi concludere che alcuni dei fortunati (una minima parte chiamata simpaticamente pavoni) riceveranno il premio mentre altri (chiamati simpaticamente polli) resteranno a bocca asciutta. Quando si inceppa il meccanismo??? Il meccanismo si inceppa quando il numero di polli sarà talmente elevato da denigrare la promozione o l’ente promotore evitando l’ingresso di nuovi polli/pavoni. Il discorso è confermato da diversi commenti presenti sotto ai loro post:

OPINIONI (COMMENTI) PRESI DAL WEB (PAGINA FACEBOOK):

  • Ciao, tutto una truffa come già detto da altri nei commenti precedenti. Una volta aperto il conto non rilasciano la carta di credito senza alcun motivo… Ho chiamato, ho fatto richieste ecc ma non mi viene data nessuna motivazione del rifiuto, anche perchè non esiste una motivazione visto che ho tutte le carte in regola per averla… Quindi ATTENZIONE NON FIDATEVI, manca serietà!!! (commento di Claudio Scalise)
  • Ma la carta di credito non te la danno, quindi addio premio. E non ti danno nemmeno una spiegazione valida per il loro rifiuto. Quindi non vi fidate (commento di Cristian Lapadat)
  • State alla larga da hello bank…pubblicità ingannevole che segnaleremo alle associazioni dei consumatori (commento di Roberto Pizzagalli)
  • Tanto poi non ti danno la hello card e addio promo… (commento di Johnny Ragazzo)
  • Peccato che ci vogliano più di 20 giorni per attivare un conto..(commento di Simone Fiore)
  • Il premio non è garantito! È vincolato alla richiesta della carta Hello!Card.
    E sicuramente 9/10 ve la rifiutano (possono farlo con le giustificazioni più stupide) e quindi di conseguenza niente premio. Nessuno regala niente, ogni 500/1000 conti aperti daranno qualche premio per far continuare il giro

Se voi volete comunque tentare la fortuna del pavone:

COME FARE:

  1. Richiedi di aprire un conto inserendo il Codice Promo entro il 31/05/2018
  2. Accredita lo stipendio/la pensione o versa almeno 3.000€ (4) , richiedi gratuitamente online e ottieni l’emissione della carta di credito Hello! Card(3) entro il 31/07/2018

(3) La concessione della carta di credito è soggetta a valutazione da parte della banca. Nel caso di conto corrente cointestato, il premio verrà assegnato esclusivamente ai singoli contestatari che abbiano ottenuto l’emissione della carta di credito Hello! Card.

(4) Tale somma dovrà essere mantenuta sul conto fino alla consegna del premio.

REQUISITI:

  • Devi essere residente in Italia
  • Non devi essere cittadino USA
  • Devi essere maggiorenne
  • Devi possedere uno Smartphone o Tablet
  • Non devi essere cliente BNL

Leggi qui il regolamento

visita il sito ufficiale di HelloBank

Ricordati di lasciare un like alla pagina Facebook Garmin Sportwatch Italia per rimanere aggiornato su tutte le novità dello sportwatch per eccellenza…

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

 

 

Nuovo attentato a Londra alla Seven Sisters Road


Londra, alla Seven Sisters Road, un furgone avrebbe investito più di 10 persone vicino alla moschea di Finsbury Park. Ci sono vittime. Arrestato il presunto attentatore.

FONTE: https://twitter.com/TRobinsonNewEra/status/876589880507342849

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Bilancio di previsione del comune di Monte Urano,tanta attività culturale ma un piano economico sul lavoro completamente assente


Bilancio di previsione del comune di Monte Urano per il periodo triennale 2017-2019 che esplicita le attività programmatorie di breve e medio periodo che l’amministrazione comunale si impegna a portare avanti:

  1. Servizi alle persone e alle famiglie
  2. Priorità per i servizi sociali
  3. Le risorse dello Stato, della Regione e dei contributi privati ammontano a circa 287.000€ mentre le uscite previste sono per 438.000€, distribuite in:
    • Affidamento, servizi e centri ricreativi per minori: 40.000€
    • Assistenza scolastica per i portatori di handicap: 63.000€
    • Assistenza domiciliare socio-educativa a soggetti disabili e a famiglie multi-problematiche: 25.000€
    • Contributo alle strutture sociosanitarie: 54.000€
    • Trasporto al centro Montessori di ragazzi disabili: 6.000€
    • Tirocini e inclusioni sociali: 6.000€
    • Servizio di assistenza domiciliare per anziani ,portatori di handicap: 18.000€
    • Assegnazione fondo a inquilini morosi incolpevoli: 20.000€
    • Contributi a favore di coloro che pagano affitti elevati: 35.000€
    • E altre voci di spesa
  4. Attività scolastica, attività sportive, associazioni del paese. Le entrate a disposizione sono 30.000€ mentre gli impegni di spesa 510.000€.
  • Fornitura libri per scuole medie e superiori: 16.000€
  • Contributi didattici scuola Regina Margherita: 35.000€
  • Contributo economico all’istituto comprensivo Monturano per lo svolgimento progetti didattici: 7.000€
  • Scuolabus: 38.000€
  • Servizio mensa: 85.000€
  • Associazione Proloco: gestione mercatino della calzatura e serate monturanesi 20.000€
  • Contributi alle associazioni sportive: 50.000€
  • Servizio nido: 20.000€
  • Pubblicità: 2.500€
  1. No aumento pressione fiscale
  2. Tari abbassamento del 3%
  3. Modulo scolastico in acciaio contenente 6 aule donato dalla ditta Rosss,del costo complessivo completamente rimborsato del costo di 70.000€
  4. Cineteatro Arlecchino: miglioramento antisismico di circa 360.000€ completamente indennizzate dalla polizza assicurativa.
  5. Investimento in opere pubbliche che possano portare beneficio all’ente nel medio e lungo periodo: illuminazione nuova a led 330.000€ finanziata dalla vendita delle quote di partecipazione della società MonteUrano gas
  • Progressiva diminuzione del debito pubblico

Nessuna spesa a sostegno dell’occupazione,delle imprese,del lavoro.Manca un piano economico che l’amministrazione non ha mai preso in considerazione da quando si è insediata.In 5 anni persi più di 300 posti di lavoro.Al 31 dicembre 2016,come sottolinea Alessandro Quinzi del Movimento 5 Stelle,i dati non ufficiali ancora non presenti nelle carte, indicano 22 cessazioni di attività rispetto l’anno precedente.L’assenza di una politica economica locale è il motivo dell’astensione da parte della minoranza Movimento 5 Stelle e Direzione Monte Urano.E’ la seconda volta che viene fatto notare in consiglio comunale ed è la seconda volta che la risposta è sempre la stessa con risatine rimarcando il fatto che non si possa risolvere la crisi nazionale a livello locale.Questa è la mentalità della maggioranza politica.Tutte le proposte fatte dalla minoranza a sostegno dell’economia locale sono state sempre bocciate e mai prese in considerazione(ne cito una da esempio:sgravi fiscali per le imprese del luogo che assumono cittadini monturanesi) .Insomma per i prossimi tre anni l’attività culturale sarà il fiore all’occhiello del monturanese e tutti i disoccupati delle fabbriche che nel frattempo chiudono ce li ritroveremo a filosofeggiare sotto le piantine.Parlando del cinema Arlecchino: 1.000.000€ di spesa tra il 2001 e il 2004 e adesso chiuso.Succede quando curi la facciata senza sistemare la struttura.Scuola media: come sottolinea sempre giustamente la consigliera Cognigni di Direzione Monte Urano mai ascoltata negli anni precedenti quando sollevava la problematica, sono stati spesi circa 1.500.000 mila lire per la ristrutturazione e ora ha una parte completamente inagibile.Vedremo cosa accadrà e come verranno trovati ora i 4.200.000€ necessari per la nuova scuola,quanti soldi verranno messi da Stato e Regione per la ricostruzione post sisma.Altro aspetto negativo la vendita del 49% delle quote della società del gas per fare cassa subito,quando nessuno con aspetto visivo a lungo raggio venderebbe quote di una società in attivo che porta ogni anno migliaia di euro sicuri su cui fare affidamento.Non era meglio utilizzare quelli per l’illuminazione invece di vendere a privati?!

clicca qui.png

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Il terremoto uccide, l’Europa anche


A Bruxelles, gli ambasciatori di Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Regno Unito e Svezia hanno votato per abbassare al 90% la proposta della Commissione Europea di consentire il finanziamento al 100% con fondi UE nella ricostruzione post sisma.
Questa è l’Europa meschina a due velocità, un oligarchia dove comandano i paesi ricchi disposti a tutto pur di risparmiare un 10%  necessario per la ricostruzione.Stiamo parlando di un 10% su milioni di euro,non sono briciole.

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Incidente stradale tra Campiglione e Monte Urano,immagini e video


Si schianta contro un olivo sull’ SP30 (lato Campiglione di Fermo) nei pressi della Sala del Regno dei Testimoni di Geova (Monte Urano),il conducente della fiat punto (un avvocato sulla sessantina) viene portato via in barella dal personale del 118.Secondo i testimoni, una coppia di anziani toccati leggermente con l’auto,il signore non avrebbe fatto lo stop di Contrada San Giovanni e dopo l’urto avrebbe perso il controllo schiantandosi contro la pianta di olivo completamente sradicata.Sul posto è arrivata anche la polizia municipale per gli accertamenti.E’ l’ultimo di una serie di incidenti che si protraggono negli anni sempre per quello stop che molti utilizzano come precedenza,altri invece non lo fanno proprio.Forse perchè STOP è inglese e “qui nelle parti nostre questa lingua la capiamo poco”,mentre FERMATI sarebbe più opportuno?

Incidente1Incidente2Incidente3Incidente4Incidente5Incidente7

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.