Aggiornamento Flickr: è arrivata la brutta notizia


La brutta notizia è che gli account gratuiti a breve non potranno superare 1.000 foto o video. L’annuncio del direttivo: “Flickr non sarebbe Flickr senza i contributi e la partecipazione dei nostri membri con account gratuito, perciò continuiamo ad impegnarci in stimolanti offerte gratuite. Se hai un account gratuito con più di 1.000 foto o video, avrai tempo per passare alla versione Pro (con uno sconto di 30% nel primo anno) o scaricare le foto e i video. Clicca qui per saperne di più su questa decisione”. Flickr Pro avrà un costo di $49.99/anno e consentirà di ottenere:

  • Spazio di archiviazione illimitato: l’unico limite è la tua immaginazione. Carica tutte le foto che riesci a fare, sempre con la massima risoluzione.
  • Navigazione senza annunci pubblicitari: concentrati sulle cose importanti. Un’esperienza Flickr per te e i tuoi visitatori senza alcun annuncio pubblicitario.
  • Statistiche avanzate: guarda quali tra le tue foto sono di tendenza e quali hanno avuto più successo da quando hai aperto il tuo account Flickr Pro.

Gli iscritti con account gratuito con più di 1.000 foto o video caricati in Flickr avranno tempo fino a martedì 8 Gennaio 2019 per passare alla versione Pro o scaricare i contenuti che superano il limite. Dopo l’8 gennaio 2019 gli iscritti che hanno superato il limite non potranno più caricare nuove foto su Flickr. Dopo il 5 Febbraio 2019 gli account gratuiti con oltre 1.000 foto o video subiranno una riduzione automatica dei contenuti, verranno eliminati i file in modo meccanico procedendo dai più datati ai più recente fino a rientrare nel nuovo limite. A partire da Gennaio, non sarà più necessario utilizzare un account Yahoo per utilizzare Flickr.

Dopotutto c’era da aspettarselo dopo l’acquisizione da parte di SmugMug.

Clicca qui per seguire l’edizione in Google News

Copyright©2018 https://seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Annunci

Fotografia Digitale: SmugMug ha acquisito la piattaforma Flickr


Molti avranno appreso l’acquisizione direttamente accedendo a Flickr, in quanto è apparso un messaggio autoesplicativo su quanto è avvenuto. Yahoo nel 2005 dovette tirare fuori qualcosa come 20 milioni di dollari per l’acquisizione (ma erano altri tempi e altri mercati), mentre ora non si conosce quanto possa essere costata la transazione. Flickr ha mantenuto circa 75 milioni di iscritti ed un traffico di oltre 10 milioni di utenti unici al mese. A Marzo Flickr ha registrato 13,1 milioni di visitatori unici, rispetto ai 10,8 milioni dell’anno precedente (secondo la società di ricerca comScore). L’obiettivo di Smugmug (azienda privata lanciata nel 2002 da ChrisDon MacAskill, rispettivamente padre e figlio, per la gestione professionale della fotografia nel web in maniera analoga all’allora servizio concorrenziale offerto da Flickr) è ora quello di rilanciare la piattaforma rimasta un po’ in sordina e di nicchia per i fotografi, gli amanti dell’alta definizione e dei metadati, rispetto al popolare e semplice Instagram che si è diffuso in maniera omogenea nella società odierna. Gli account gratuiti di Flickr continueranno a rimanere sempre attivi in quanto parte essenziale della comunità e per il momento non sono previsti cambiamenti neanche per quanto riguarda gli account a pagamento.

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.