Mentana ha vinto e stravinto in Italia e nel mondo


Maratonamentana

A mezzanotte l’hashtag #maratonamentana ha raggiunto il picco di 1557 tweet/20min diffondendosi nel globo ma rimanendo principalmente in Europa e America. Ben 132.900 tweet e 84.900 retweets che hanno portato la trasmissione televisiva su La7 ad un boom del 15,2% di share superando Nicola Porro con Matrix fermo all’8,2% ma sotto al 21,8% dell’insuperabile Bruno Vespa con Porta a Porta. Ma il vincitore è Mentana che si conferma l’unico ‘no-stopper’ della scena elettorale radio-tv, restando saldamente al comando per oltre 12 ore di fila senza perdere lucidità e humor.

Maratona MentanaMaratona Mentana Tweet

Il successo di Mentana

Secondo le statistiche i vincitori del Retweet  sono:

  • Quel che è certo è che a 43 anni Matteo Renzi è già un ex! @ale_dibattista
  • Rendiamoci conto che avete votato #Lega che è contro le unioni civili, è contro il biotestamento, è contro l’uguaglianza. I diritti civili buttati nel cesso.Bravi. @SAsardanelcuor
  • Posso dirlo? Mi fa molto più paura oggi un paese con M5S come primo partito che quando il primo partito era Forza Italia.
    Perché capisco che Silvio Berlusconi possa rincoglionirti, ma per votare M5S devi proprio essere rincoglionito di tuo. @diodeglizilla
  • Nel 2009 Salvini cantava:

    Senti che puzza
    scappano anche i cani
    sono arrivati i napoletani
    o colerosi o terremotati
    voi col sapone non vi siete mai lavati.

    Nel 2018 Salvini è a oltre il 17% negli #exitpoll @iperborea_

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Arriva la fake news delle elezioni politiche 2018: troppo scontata


Di fake news ne abbiamo viste molte e di qualità variabile. La credibilità di una fake news è spesso legata dalla credibilità del personaggio/profilo che la twitta. In questo caso il profilo fake ha reso la notizia immediatamente non attendibile. Parte tutto dall’account Twitter di nome Russian Twe che ha iniziato a trollare con un messaggio palesemente ridicolo seguito da diversi screenshot con l’hashtag #SorosLega5Stelle:

“La Bonino e Repubblica c’era da aspettarselo, ma Lega e 5 stelle nessuno si aspettava che fossero finanziate da Soros. Ecco il perché di molti passi indietro di questi due partiti”

Russian Twe

Si scatenano così tutti i Troll fedeli a Casapound #SorosLega5Stelle finisce in tendenza:

SorosLega5Stelle

Alle 13:00 circa arriva il picco di tweet con un tasso di 740 tweet/20 minuti, poi va a scemare ma il sentiment rimane alto:

Grafici

SorosLega5Stelle tweet

Oravotocasapound

Votazioni Politiche

Anche la Croata Nina Moric ci mette il carico come suo solito (poi si accorge di aver fatto la cazzata e cancella):

Nina Moric

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.comAll rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.