Lettere dal PG70 – Portiamo alla luce la storia del nostro passato


Ci siamo occupati in diversi articoli precedenti della storia relativa all’ex Conceria di Molini Girola di Fermo, nelle Marche, che prima di essere stata conceria e dopo essere stata impiegata come linificio è diventata un campo di internamento per prigionieri di guerra (Prisoner Camp 70 conosciuto nei documenti ufficiali come PG70 Monturano). Abbiamo trovato un’altra recente testimonianza portata alla luce in uno dei numerosi blog dedicati alla memoria dei prigionieri di guerra. Robert Hoaldly telegrafista della Royal Navy internato nel PG70 fu fatto prigioniero nel Settembre del 1942 quando venne catturato a Tobruk durante la seconda guerra mondiale e successivamente internato in Italia. Nella prima lettera informa i familiari di essere stato catturato dagli italiani, di stare bene e che verrà trasferito in un campo di prigionia:

Lettere di guerra

Ecco invece l’ultima lettera che Robert spedì alla sua famiglia dal campo PG70 prima di fare fortunatamente rientro in patria:

48918B1D-DC46-4847-B60D-043771F042B1
Lettera di Robert
PG70 podyvst.jpeg
Lettera di Robert

Google Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

Da campo di prigionia a luogo di solidarietà all’ex conceria di Fermo


Video tratto dal TGR del 16-02-2017,servizio a cura di Maria Francesca Alfonsi, immagini di Carlo Bragoni, montaggio di Maurizio Piloni.

Per maggiori info sul luogo: Cronologia Storica dell’ex P.G. 70

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.