fbpx

Sorridi, domani andrà peggio 

Sorridi, domani andrà peggio 

Come ci si sente con un divaricatore di vagina in bocca? Vulnerabili, impotenti, incapaci di inghiottire la salivazione, la porta spalancata tra mondo interno ed esterno e la paura di soffocare. Sensazioni amplificate dal rumore, a frequenze elevate, del fastidioso trapano dentistico. La luce bianca sparata in faccia sembra quella del tunnel verso l’aldilà, i battiti aumentano, la concentrazione si deconcentra, una timida goccia di sudore esce dalla fronte e scende verso il basso in segno di arresa. È solo una pulizia dentale, vai tranquillo. E a voi che non ridete mai e non rispondete mai ai miei buonasera vi auguro un divaricatore in bocca. SMILE 🙂

All rights reserved Copyright © 2014-2021 Seremailragno.com™. Scarica l’app (clicca qui).
The intellectual property of the article cannot be copied, reproduced, published, or redistributed because it belongs to the author himself. The modification and reproduction of the article in any way or form is prohibited unless expressly authorized by the author.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: