Raccolta differenziata a Monte Urano: le novità

Raccolta differenziata a Monte Urano: le novità
5/5 - (3 votes)

Dal fondo della sala si alza una voce, è il solito tizio che tanto esce fuori ad ogni incontro comunale, con fare grezzo ed aria di stizza comincia a parlare e fare domande. I soldi sono quasi sempre la sua perplessità. Prende la parola l’assessore ai lavori pubblici Giacomozzi per rispondere, parla e fa il solito giro lungo, il tizio ribatte: “Sci Giacomozzi ma non me sci risposto”. Io me collasso, Monte Urano o meglio Mundurà regala sempre emozioni di codesta grezzura perché c’è sempre qualcuno che con vecchio stile si auto-prende la parola. Comunque bravo e preparato l’assessore solo che dovrebbe dare risposte più secche invece che fare i giri di parole da politico navigato ✨

Moira Lucia arriva un po’ in ritardo perché doveva presenziare ad un altro evento culturale sempre a Monte Urano, voce calma e rilassante come al solito, si arrabbierà mai mi domandavo? Non sbrocca mai? Che self-control!

Sala piena, età media dei partecipanti 70 anni, giovani completamente assenti. L’Ecoelpidiense ha vinto l’appalto di nuovo e gestisce d’ora in poi anche l’ecocentro, paghiamo sempre quello, abbiamo più servizi: raccolta ingombranti, app, spazzamento gestito da loro e non più dagli operai comunali, qualche apertura pomeridiana. Dal 1 giugno inizia la nuova modalità da inizio autunno attivazione del servizio app. La raccolta differenziata funziona e decolla, uno dei pochi comuni con ancora il porta a porta di qualità nel fermano. Il porta a porta contribuisce sicuramente al pubblico decoro ed una maggiore igiene avendo di contro i maggiori costi rispetto alle isole ecologiche.

Il modello Monte Urano

Il “modello Monte Urano” funziona essendo un piccolo territorio con 8.000 persone. Sicuramente andrebbero premiate maggiormente queste piccole realtà che contribuiscono nel ridurre l’impatto ambientale. Un ruolo fondamentale ce l’ha avuto la COMMISSIONE RIFIUTI, istituita a suo tempo ed utile per studiare le problematiche nonché ottimizzare al meglio la raccolta sul territorio. Il tutto ha avuto impatto positivo nel nuovo bando vinto dall’Ecoelpidiense. Se da una parte il sistema funziona è anche dovuto ai cittadini ben consapevoli del problema ambientale. Per migliorare ancora la sensibilità si entra nelle scuole ma anche in tutte le case con semplici campagne multimediali ad impatto emotivo che possono strappare un sorriso per dare come fine ultimo un grande insegnamento.
Eccone un esempio realizzato proprio a Monte Urano ben 8 anni fa dalla Pa.St. Entertainment:

I dati sulla raccolta differenziata a Monte Urano

Percentuali di raccolta differenziata (dati ISPRA):

  • 76.36% nel 2019
  • 76.85% nel 2020
  • 78.09% nel 2021

TARI: contributo invariato per i monturanesi?

La TARI a Monte Urano dovrebbe pertanto rimanere invariata? Questo è quanto dice la politica, vedremo sul campo. La TARI è il tributo dovuto dai cittadini, enti ed aziende al comune quale pagamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. A tal fine i Comuni deliberano annualmente le tariffe conformemente alla normativa vigente, in particolare a quanto previsto dal Dpr 158/99 e s.m.i.

La TARI è costituita da una quota fissa e da una quota variabile e viene calcolata in maniera differente a seconda se si tratti di immobili a uso domestico residente, uso domestico non residente o a uso non domestico:

  • per le utenze domestiche residenti – immobili ad uso privato –  l’importo dipende dalla superficie calpestabile degli immobili (abitazioni, garage, cantine, posti auto, pertinenze) e dal numero di componenti il nucleo familiare;
  • per le utenze domestiche non residenti – immobili a disposizione ad uso privato –  l’importo dipende dalla superficie calpestabile degli immobili (abitazioni, garage, cantine, posti auto, pertinenze) e dal numero presuntivo di componenti il nucleo familiare, identificato dal regolamento di ogni comune;
  • per le utenze non domestiche – immobili utilizzati per attività produttive, amministrative e commerciali – l’importo dipende dalla superficie calpestabile degli immobili e dai coefficienti di produttività rifiuti specifici per la categoria in cui l’attività in questione si colloca.

Per la definizione delle superfici soggette a Tari e delle riduzioni e agevolazioni attive si rimanda al regolamento Tari vigente di ogni singolo Comune.

Ecocentro di Monte Urano: orari di apertura

Orari apertura Ecocentro: dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 12:00. Ci saranno aggiornamenti in merito.

Google News seremailragno

Aggiungi Seremailragno.com al tuo feed di Google News,
per poter restare sempre aggiornato sulle ultime notizie.
Per contatti e/o segnalazioni redazione@seremailragno.com.
Copyright © 2014-2023. All rights reserved.
Seguici su Twitter ed ascoltaci su Spotify.
Attiva la skill Amazon Alexa cliccando qui.
Creative Commons – CC BY-NC-ND 4.0

About Post Author

error: Content is protected!! Seremailragno.com© 2023
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Enable Notifications OK No thanks