fbpx

Il morso del ragno violino – Cosa fare in caso di emergenza

Il morso del ragno violino – Cosa fare in caso di emergenza

Questo ragno (Loxosceles rufescensappartiene alla Famiglia Sicariidae. I ragni di questa famiglia sono di colore marrone, con 6 occhi disposti in 3 paia e il corpo e gli arti rivestiti di peluria. Misurano 0.6-1.8 centimetri di lunghezza e quasi tutte le specie hanno un disegno di violino sul carapace. Formano sottili tele viscose che alcune specie ampliano nel corso della loro crescita. Le femmine depongono 30-300 uova per sacca ovigera e le conservano sulla parte posteriore della tela. Il morso di questi ragni può essere molto pericoloso perché è in grado di provocare la degenerazione dei tessuti. Più piccolo e molto meno conosciuto della vedova nera mediterranea, il ragno violino è in realtà un animale schivo, preferisce fuggire invece di attaccare e mordere. Si chiama così proprio per una macchia sull’addome che ricorda lo strumento musicale.

Diffusione

100 specie nelle regioni calde di Nord e Sud America, Europa e Africa; dislocati tra le rocce, cortecce ombreggianti, erba (Fonte: Animali vol. 1 Mondadori).

Il morso

Il morso del ragno violino all’inizio è asintomatico, indolore e l’area interessata non presenta alterazioni. Qualche ora dopo, poi, compare una lesione arrossata con prurito, bruciore e formicolii che, nell’arco delle 48-72 ore successive, può diventare necrotica e può ulcerarsi.

Visualizza immagine di origine
Morso del ragno violino sulla pelle

Cosa fare nell’immediatezza se si viene morsi dal ragno violino?

Lavate abbondantemente con acqua e sapone e se vi accorgete della presenza del ragno cercare di catturare l’animale per conservarlo anche se lo avete ucciso. L’identificazione è possibile anche se il ragno risulta malamente danneggiato valutando il capo al microscopio la presenza di 6 occhi invece di 8 come è tipico per tutti gli altri ragni. Scattate anche delle foto con il vostro cellulare, in questo modo potete inviarle immediatamente ai medici specializzati del centro antiveleni.

Il numero di emergenza del Centro Antiveleni

In caso di allarme, sospetti o peggioramenti contattare immediatamente il proprio medico di famiglia o il Centro Antiveleni del Niguarda di Milano (0266101029) soprattutto se i sintomi locali nelle ore successive compaiono e si aggravano. Attenzione se compare una lesione caratterizzata da una zona centrale inizialmente più arrossata che diventa più scura con il passare delle ore. Il Centro Antiveleni (CAV) fornisce consulenza tossicologica specialistica al pubblico ed agli operatori sanitari per la diagnosi, la cura e la prevenzione delle intossicazioni acute. Il Centro è attivo 24 ore su 24 con la sua linea telefonica dedicata all’emergenza. È riferimento nazionale per le intossicazioni acute del territorio italiano (il 35% delle richieste di consulenza telefonica proviene dalla regione Lombardia, mentre il 65% dalle altre regioni italiane).

Copyright © 2014-2022. All rights reserved.
Follow us on Google News & TELEGRAM GROUP.
Creative Commons – CC BY-NC-ND 4.0

About Post Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Enable Notifications OK No thanks