fbpx

Monte Urano – Differimento scadenza 1° rata dell’IMU, ma molti avevano già pagato

Monte Urano – Differimento scadenza 1° rata dell’IMU, ma molti avevano già pagato

Premessa: l’immagine di copertina riassume l’argomento in maniera esplicativa (anche troppo), ovvero una correlazione molto stretta tra l’IMU e la sodomizzazione.

Nella prima comunicazione relativa al 26 Maggio del Comune di Monte Urano:

Scade il TERMINE per il VERSAMENTO DELLA PRIMA RATA DELL’IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU). I VERSAMENTI DOVRANNO ESSERE EFFETTUATI CON APPOSITO MODELLO F24. Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in un’unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 Giugno 2020.

Nella seconda comunicazione dell’11 Giugno il tardivo colpo di scena:

La Giunta Comunale, preso atto dell’attuale emergenza nazionale riferita all’epidemia COVID-19, di portata straordinaria per diffusione e restrizioni lavorative ed economiche dei contribuenti e considerato che le misure adottate per il contenimento dell’epidemia rischiano di determinare ricadute sul tessuto socioeconomico ed impongono, conseguentemente, l’adozione di misure atte a sostenere famiglie ed attività economiche, ha differito al 31 Luglio 2020 la scadenza per il versamento della prima rata IMU 2020, con esclusione della quota statale derivante dagli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D che deve essere versata entro il 16/06/2020. Si ricorda, inoltre, che, ai sensi dell’art. 177 del Decreto Rilancio n. 34 del 19 Maggio 2020, non è dovuta la prima rata dell’IMU per alcune attività ed in particolare per gli immobili della categoria catastale D2 (alberghi e pensioni) e gli immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, del Bed & amp, Breakfast, dei residence e dei campeggi a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

Il problema è che molti avevano già pagato la quota visto che tra la prima (26 Maggio) e seconda (11 Giugno) comunicazione sono trascorse 2 settimane. Tra l’11 e la scadenza (16 Giugno) ci solo 5 giorni. Inoltre data l’importanza e urgenza della comunicazione andava riportata su FlagMii, invece non ve n’è traccia come riportato nello screenshot. La domanda retorica sorge spontanea: perché quando si tratta da pagare gli avvisi arrivano sempre rapidamente mentre quando si tratta di prorogare si va lunghi?

Seremailragno.com™
Seremailragno.com™
Developer: Michele Paoletti
Price: Free

Google News

Per continuare a leggere Segui GRATIS l'Edizione (clicca sull'immagine)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: