fbpx

About us – Editorial board

Seremailragno.com è un’edizione digitale a 360° principalmente incentrata su novità, tecnologia, multimedialità, web, debunking, notizie locali del fermano e della regione Marche, con un occhio generale all’Italia e al mondo. Il pensiero etico è volto verso il rispetto dell’ambiente, riduzione delle emissioni, promozione del territorio tramite cicloturismo sulle due ruote.
Il focus è sempre quello di cercare di mantenere originalità e qualità degli articoli riducendo al minimo il materiale proveniente da altri siti utilizzato spesso come fonte di riferimento da cui partire o da cui approfondire (non mi è mai piaciuto copiare per rispetto di chi crea contenuti). Si cerca sempre di partire dai dati e da fonti certe (citandole) al fine di fornire un’informazione di alto livello ben diversa dalle migliaia di blog presenti sul web. Una precisazione: non vogliamo essere un’alternativa a nessun sistema d’informazione ma parte integrante di esso. Ecco alcuni dati real-time del nostro sito web:

I NUMERI E LA PRESENZA ONLINE

In una società dove conta la quantità e non la qualità i numeri sono più importanti del contenuto, quindi iniziamo con queste maledette metriche di quantificazione. Anche qui bisognerebbe aprire una parentesi perché spesso sentiamo parlare di blogger e facendo un’analisi SEO sui loro siti li troviamo sterili, i risultati sbugiardano il numero di like/follower sui loro social. Se hai già sentito parlare di Seremailragno.com o se hai già letto altri articoli è dovuto principalmente al buon posizionamento (rank) ottenuto nei motori di ricerca con quasi 10.000 parole indicizzate su Google e più di 30.000 su Bing; inoltre più di 50 milioni di impressioni, più di 250.000 utenti unici raggiunti fino ad oggi, più di 400.000 visualizzazioni. Il tutto è stato possibile grazie ad uno studio e lavoro minuzioso sui contenuti il più possibile originali, utili e di qualità (l’obiettivo non è sostituirsi ai professionisti del giornalismo con duplicati informativi ma esserne complementari per aumentare la qualità dell’informazione). Abbiamo analizzato tutti i sistemi di comunicazione possibili e le strategie per uscire fuori nel web al fine di portare il messaggio giusto al giusto target. Seremailragno.com è stato citato anche dall’importante rivista italiana di tecnologia e lifestyle Wired.it (clicca qui).

wired

ed in Europa dall’EBMA (European Bicicle Manufactured Association) per quanto riguarda il bike sharing di Pesaro (clicca qui).

EBMA logo.png

Il Blog si pone come scopo la divulgazione dell’informazione a 360° coprendo argomentazioni incentrate maggiormente sul web, tecnologia, comunicazione e multimedialità. Non dipendendo da nessuno si ha pieno controllo su contenuti, originalità e qualità degli articoli utilizzando piattaforme multiple e diversificate per raggiungere un maggior numero di utenti. Nel corso degli anni il Blog è diventato fonte d’ispirazione e fonte d’informazione per molte testate giornalistiche della regione con cui stanno nascendo collaborazioni. Concludiamo con due punti: il punto debole di questo blog sono i social su cui si è poco presenti (scelta motivata dalla volontà di distaccarsi e essere indipendenti da piattaforme poco professionali dove conta la quantità piuttosto che la qualità) mentre il punto forte è l’indicizzazione nei motori di ricerca che rappresenta il “convoglio” principale da cui arrivano gli utenti. Fate un’analisi SEO su questo sito e confrontatela con altri “blog blasonati” della nostra regione, scoprirete cose molto interessanti.

IL MANIFESTO ETICO

Seremailragno.com promuove il turismo attraverso la condivisione di luoghi e percorsi cicloturistici, nella natura e nei borghi caratteristici della nostra regione, realizzati mediante l’utilizzo di una bici gravel.

Promuovere un cicloturismo consapevole nel rispetto dell’ambiente come viaggio non solo esteriore dove si apprezza a pieno la bellezza estetica del mondo a velocità ridotta, ma anche interiore per imparare a conoscere meglio se stessi ed i propri limiti che possono essere sempre superati senza l’aiuto di alcun motore. La bici insegna infatti che anche quando senti di non farcela più puoi dare in realtà ancora molto.

Lo spirito gravel è un ibrido tra l’anima competitiva della strada e l’off-road aggressive della mountain bike. Si possono perciò esplorare una moltitudine di sentieri, strade bianche, terre battute ed asfalto con una sola bici ottimizzata per percorrere ogni tipo di tracciato purché non sia eccessivamente impervio. L’obiettivo è continuare a promuovere il territorio con la bici gravel ed il relativo spirito di scoperta ed avventura tipico di chi utilizza questo tipo di bici che si sta diffondendo sempre di più nella nostra nazione. Sosteniamo il Progetto Gravel Marche.

COME SEGUIRCI AL MEGLIO: L’APP UFFICIALE

A differenza di altri blog, che si appoggiano al 99% a piattaforme di comunicazione esterne come i social network, noi abbiamo un’app tutta nostra che potete scaricare dal Google Play Store cercando Seremailragno.com (o cliccando qui). Vogliamo essere indipendenti al con un controllo completo su tutti i contenuti creati senza cedere diritti a sconosciute società americane. Tali società infatti puntano a premiare contenuti virali e di pessima qualità basandosi sulla quantità e non sulla qualità. Questo metodo penalizza chi crea contenuti utili ed originali mentre premia chi crea contenuti clickbait spesso semi-fasulli o basati su nudità semi-esplicite. Non possiamo accettare questi algoritmi banali come fondamenta della nostra comunicazione.

Inoltre siamo favorevoli alla promozione e sostegno di ogni iniziativa benefica a supporto del territorio e della società civile.


All rights reserved Copyright © 2014-2021 Seremailragno.com™. Scarica l’app (clicca qui).
The intellectual property of the article cannot be copied, reproduced, published, or redistributed because it belongs to the author himself. The modification and reproduction of the article in any way or form is prohibited unless expressly authorized by the author.

0 Comments

  1. Ciao Michele, condivido con te il piacere di amare, la natura e in quanto allo scrivere; i pensieri immediati, senza tanti giri di parole, sono quelli più belli e veri ( mia opinione s’ intende)
    A presto
    Rodrigo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: