fbpx

I monturanesi non dimenticano i propri compaesani: il grande cuore di Monte Urano

I monturanesi non dimenticano i propri compaesani: il grande cuore di Monte Urano

La campagna su GoFundMe in appena un giorno ha raggiunto e superato l’obiettivo dei 40.000€ da raccogliere per Marco e Fabiola al fine di portare a curare in Italia, dal Messico, la piccola Emilia affetta da una malattia rara. Marco è stato un nostro compaesano nonché mio coetaneo e compagno d’asilo. Non avevamo dubbi che sarebbe successo quel che è successo perché i monturanesi, e non solo, anche se sono spesso rancorosi hanno un grande cuore quando si uniscono. Il poeta monturanese Carlo Contenti lo aveva ben capito a suo tempo definendo con la poesia dialettale “A Munturà” lo spirito identitario della nostra città. Un grazie a tutti coloro che hanno donato e continueranno a donare da ogni parte del mondo!

A Munturà

Eppure stu paese do so natu
Che tante ote lu so’ malidittu
Me da l’impressio’ che scia ffatatu
Lontano me ce sento tuttu affrittu

Appena me ciuturo verso l’Eta
O verso Tenna o Porto San Lupijo
Come sogna lo pa’ chi sta a dieta
Cuscì lu sogno e quasi me lu mmijo

Non ci sta cosa eppure ci sta tutto
Venché ce troo chi non me po’ vedé
Odi, rancori, offese, in aria vuttu
É sempre Patria mia; je vojo vé

(CARLO CONTENTI)

Seremailragno.com™
Seremailragno.com™
Developer: Michele Paoletti
Price: Free

Google News

Segui GRATIS l'Edizione in Google News (clicca sull'immagine). Lascia aperta questa pagina, entro 5 secondi si sbloccherà in automatico il pulsante per chiudere il pop-up.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: