fbpx

Guadagnare dagli shorts di YouTube? Dal 2023 si potrà

Guadagnare dagli shorts di YouTube? Dal 2023 si potrà

NUOVI MODI PER RICEVERE L’IDONEITÀ PER IL PROGRAMMA PARTNER DI YOUTUBE

Ci sono tanti formati a disposizione per creare contenuti su YouTube, come Short, live streaming e video di lunga durata. Vi saranno nuovi modi per ricevere l’idoneità per tutti i creator interessati a partecipare al programma YPP nei paesi in cui è disponibile, consentendo di scegliere quello più adatto al proprio canale. Per chi ha già aderito al Programma partner di YouTube, l’idoneità non cambia.

NUOVI MODI PER RICEVERE L’IDONEITÀ PER IL PROGRAMMA PARTNER DI YOUTUBE

Dovete sapere che guadagnare da YouTube non è semplice. Infatti bisogna essere accettati nel programma, superando le soglie di sbarramento che al momento sono 1000 iscritti e 4000 ore di visualizzazione nell’ultimo anno. Solo dopo essere stati accettati si può iniziare a monetizzare i propri video purché i contenuti rispettino i copyright. Insomma guadagnarci sopra è molto complicato. Dal 2023 le soglie di sbarramento saranno estese anche per gli shorts, ovvero si avrà:

  • Short: a partire dall’inizio del 2023, potrai presentare la domanda di adesione al programma YPP se raggiungi una nuova soglia specifica di 1000 iscritti e 10 milioni di visualizzazioni di Short in 90 giorni. Beh, 1000 iscritti non sono difficili da ottenere ma 10 milioni in 90 giorni è veramente tanto, troppo, una soglia elevatissima, perciò impossibile per la maggior parte dei creator che puntano sulla qualità e non sulla viralità.

  • Video di lunga durata: non cambierà nulla con le soglie attualmente in vigore, potrai comunque presentare domanda di adesione al Programma partner di YouTube quando raggiungi 1000 iscritti e 4000 ore di visualizzazione. Anche qui 4000 ore alla fine non sarebbero un problema se non che devi farle in un anno! Ed è tosta.

Effettua il LOGIN per continuare a leggere l’articolo.

Copyright © 2014-2022. All rights reserved.
Follow us on Google News & TELEGRAM GROUP.
Creative Commons – CC BY-NC-ND 4.0

About Post Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Enable Notifications OK No thanks