fbpx

Cristianaccio – Che contraddizione

Cristianaccio – Che contraddizione

CHE CONTRADDIZIONE – Cristianaccio [TESTO]

Un giorno mi svegliai, dentro ad un sogno

e mi trovai dietro le quinte del mondo.

Gente comune suonava per gli artisti

e a bere l’acqua erano gli alcolisti.

A curare i medici erano i pazienti

e a lavorare erano i presidenti.

[RIT.]

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Qui ognuno era l’opposto di se stesso,

tutto era diverso forse un sogno perverso

ma questo motore di contraddizione

dava vita al senso critico e alla rivoluzione.

[RIT.]

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

C’era anche lei e stava ballando,

fissava la luna e sussurrava al vento

insegnava ad amare anche ai più cattivi

che in questo sogno lo sai erano buoni…

[RIT.]

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

“Che Contraddizione” è il primo singolo di Cristianaccio, cantautore emergente (Cristiano Accolla).
Brano registrato in versione acustica chitarra e voce.

Copyright © 2014-2022. All rights reserved.
Follow us on Google News & TELEGRAM GROUP.
Creative Commons – CC BY-NC-ND 4.0

About Post Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Enable Notifications OK No thanks