Al Pacino in Taxi Driver grazie al Deep Fake


Annunci

Stream ripping – La silenziosa lotta alla pirateria non si ferma


Stream-ripping è il gerco tecnico per indicare la pratica illegale con cui molti siti web sfruttando le API permettendo di scaricare la musica o i video inserendo semplicemente un link da Youtube (ci sono anche software installabili sul sistema operativo come il famoso Songrt). Tipicamente prima del download si aprono 4/5 finestre di pubblicità che sono in sostanza la fonte di guadagno del sito che può contare su milioni di visualizzazioni mensili e di conseguenza migliaia di euro di introito. Con la pirateria online si sono fatti sempre milioni di euro da quando è nato il signor Internet (con Emule, Limewire, ecc..). Chi è che non si ricorda i film pirata in DivX che giravano i rete e che per scaricarli dovevi attendere due settimane data la lenta connessione? Poi magari li aprivi ed erano dei film porno…

streamripping

Monte Urano in Musica Prima Edizione

Il tasso di pirateria musicale è però calato dal 2018 secondo il rapporto dei rappresentanti dell’industria discografica (ovvero da quando a fine 2017 si sono iniziati a chiudere alcuni di questi siti ed a inserire degli appositi filtri). Uno studio della Federazione internazionale dell’industria fonografica (IFPI) rivela che il 23% delle persone utilizza lo stream ripping per accedere alla musica. Un terzo (34%) dei giovani tra 16-24 anni utilizza tale metodo per ascoltare la musica, secondo l’ultimo rapporto emanato. Si sono combattute vere e proprie battaglie legali contro i siti russi che permettono tale pratica:

  • Flvto.biz (chiuso) 
  • 2conv.com (chiuso)
  • Convert2Mp3.com (chiuso)
  • Flv2Mp3.by (chiuso)
  • y2mate.com (chiuso)

Ma per qualcuno che se ne va ne spuntano altrettanti pronti ad invadere di pubblicità i browser:

  • flvto.cc
  • ytbconverter.com
  • youtubedownload.video
  • mp3hub.com
  • mp3hub.com
  • onlinevideoconverter.com/youtube-converter

Insomma la lotta alla pirateria musicale risale ancor prima della nascita di internet ma non si è riusciti mai a vincere la guerra pur vincendo alcune battaglie.

Google Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Academy for Ads diventa Skillshop


Ecco il comunicato di Google:

Un saluto da Google,
Siamo lieti di annunciare il rilancio di Academy for Ads con il nome di Skillshop. Poiché fai parte della nostra community per l’apprendimento, sei tra i primi che informiamo di questo cambiamento.
Scopri il nuovo Skillshop
Skillshop è il punto di riferimento per la formazione sui prodotti dedicato a chiunque utilizzi gli strumenti e le soluzioni professionali di Google. Nell’ambito di questa modifica, abbiamo aggiunto nuovi corsi di Google Ads per aiutarti a migliorare le tue competenze nella gestione e nella misurazione delle campagne sulla rete di ricerca, display, video e Shopping. Abbiamo anche lanciato nuove certificazioni per ogni tipo di campagna e una nuova certificazione sulle misurazioni per convalidare le tue competenze.
Il piano di apprendimento di Google Ads diventerà sempre più ampio e approfondito per supportare le tue esigenze e aiutarti ad avere successo con la pubblicità online. Per ricevere suggerimenti, annunci sui corsi e consigli personalizzati, vai a “Il mio profilo” e sotto “Modifica il mio profilo” fai clic su “Sì” e “Salva”.
Buon apprendimento,
Il team di Academy for Ads

Facebook chiude le pagine social dell’estrema destra


Facebook ha chiuso la pagina di Simone di Stefano (140.000 iscritti) e quella di CasaPound (250.000).

 

Tinaba – L’app dalle transazioni gratuite


Profilo TinabaTinaba è l’unica App che consente transazioni veramente gratuite, ovunque e per tutti: anche un solo centesimo può essere trasferito senza alcun tipo di commissione, né per chi lo invia, né per chi lo riceve, al contrario di quanto avviene nei pagamenti con i Pos per esempio. Sul progetto nato nel 2016 sono stati investiti più di 30 milioni di euro.  Tinaba è stata fondata da Matteo Arpe che è il principale azionista di Banca Profilo a cui l’app è connessa. Tinaba ha stretto una partnership con Alipay, la piattaforma di pagamenti che fa parte del colosso Alibaba Group, per permettere ai turisti cinesi di pagare spostamenti in taxi e acquisti direttamente con il cellulare, usando la propria mobile app Alipay presso esercenti convenzionati Tinaba.

Tinaba è stata testata da Seremailragno.com da circa due anni senza alcun problema.

Tinaba Bonus

PROCEDURA di iscrizione gratuita ed uso gratuito: 

  1. Vai al sito tinaba.com 
  2. Scarica l’app dallo Store
  3. Usa il codice invito SXC7T6 e completa la registrazione con tutti i dati
  4. Inizia ad utilizzarla per le tue transazioni

In un futuro non molto lontano i contanti saranno solo un ricordo e qualsiasi transazione nel mercato avverrà in maniera del tutto digitale.

Copyright©2019 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.