Gravel bike: la bici ideale per gli amanti del cicloturismo


Cos’è il Gravel?

Una delle novità che si sta diffondendo sempre di più in Italia (sopratutto al Nord, mentre al centro-Sud siamo ancora agli albori) riguarda le gravel bike, biciclette con uno stile da corsa pensate però per affrontare il misto: strade bianche, sentieri battuti e sterrati, luoghi finora resi accessibili soltanto dalle mtb. La bici gravel nasce come ibrido per affrontare qualsiasi terreno non eccessivamente estremo da richiedere gli ammortizzatori. Perfetta ad esempio per le zone collinari, come nella nostra regione Marche, dove sono presenti molti sentieri semisconosciuti da scoprire.

Gravel Bike

Il termine inglese “Gravel” significa proprio “ghiaia”, ad indicare la versatilità della bici in grado di percorrere non solo le strade normali ma anche i sentieri ghiaiosi e disconnessi. La bici gravel permette quindi di raggiungere velocità molto elevate anche su terreni non asfaltati grazie al pneumatico maggiorato rispetto la bici da corsa ma più stretto rispetto alla mtb. La bici gravel è perfetta per il cicloturismo in quanto permette di macinare molti chilometri ed essere accessoriata a piacere per lunghe percorrenze. È perfetta per colui che ama scoprire nuovi paesaggi, monumenti, chiese e posti sconosciuti che la velocità dell’auto non permette di apprezzare. Il gravel possiamo dire che è lo stile di vita di colui che ama la bici, la natura, la lentezza e la libertà.

Diffusione nelle regioni italiane

Le regioni in cui al momento il Gravel è più diffuso sono in ordine decrescente:

  1. Veneto
  2. Emilia Romagna
  3. Friuli
  4. Trentino
  5. Lombardia
  6. Marche
  7. Umbria
  8. Piemonte
  9. Toscana
  10. Liguria

Clicca qui per seguire l’edizione in Google News

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

OMRON M7 Intelli IT: unboxing e primo test


OMRON M7 Intelli IT

OMRON M7 Intelli IT è un misuratore di pressione arteriosa da braccio, compatto e completamente automatico, il cui funzionamento si basa sul principio oscillometrico. L’alimentazione è fornita da 4 batterie di tipo AA con la possibilità di collegare un alimentatore con tensione 6 V. Permette di registrare separatamente i dati di 2 utenti e connettere l’app dedicata di Omron (Omron Connect) tramite bluetooth, con possibilità di memorizzazione dei dati anche in cloud. L’apparecchio misura in modo semplice e rapido:

  • pressione arteriosa
  • frequenza delle pulsazioni

Grazie alla tecnologia avanzata IntelliSense, il dispositivo consente il comodo gonfiamento controllato, che non richiede la preimpostazione della pressione o un secondo gonfiaggio. Il dispositivo è in grado di rilevare la presenza di battito cardiaco irregolare durante la misurazione e fornisce un’indicazione di avvertenza insieme al risultato della misurazione.

Indicatori

  • Indicatore di battito cardiaco irregolare: segnala la presenza di un battito cardiaco irregolare (ovvero variazioni superiori o inferiori al 25% rispetto al valore medio rilevato dall’apparecchio durante la misurazione della pressione). Nel caso di battito irregolare consultare il proprio medico di famiglia
  • Indicatore di errore da movimento: segnala errore se ci si muove durante la misurazione
  • Indicatore del valore medio: visualizza il valore medio delle misurazioni premendo per più di 3 secondi il pulsante memoria
  • Spia della guida di posizionamento del bracciale: si illumina di verde se è ok, di arancione se troppo lento
  • Indicatore (colorato) del livello di pressione arteriosa: si illumina di verde se rientra nell’intervallo standard, di arancione se non si rientra nelle normali condizioni standard

Prima di eseguire la misurazione

  1. Evitare di fare il bagno
  2. Non assumere bevande alcoliche o a base di caffeina
  3. Non fumare
  4. Non svolgere attività fisica
  5. Non mangiare da almeno 30 minuti
  6. Riposare almeno 5 minuti prima di eseguire la misurazione
  7. Evitare di eseguire misurazioni nei momenti di stress (poiché causano ipertensione)
  8. La misurazione va effettuata in un luogo tranquillo
  9. Togliere eventuali capi di abbigliamento che stringano il braccio
  10. Cercare di misurare la pressione arteriosa sempre alla stessa ora del giorno
  11. Annotare quale sia la vostra pressione media che vi caratterizza per poter fare un confronto

Definizione di ipertensione secondo le linee guida ESH/ESC 2013

Se la misurazione viene effettuata in uno studio:

  • Pressione sistolica >= 140 mmHg
  • Pressione diastolica >=90 mmHg

Se la misurazione viene effettuata a casa:

  • Pressione sistolica >= 135 mmHg
  • Pressione diastolica >=85 mmHg

Unboxing

Prima misurazione

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.