Pellegrini Garden – L’allestimento Natalizio fa il boom di visitatori


consigliato da seremailragnoÈ bastata una Domenica pomeriggio un po’ uggiosa a far riempire il Centro Giardinaggio Pellegrini. Parcheggi presi d’assalto, coda sulla strada principale ed una lunga fila che si è formata all’ingresso della fiera di Babbo Natale tra le più grandi del centro Italia. Il “format” di successo, è confermato anno dopo anno, ed ha reso il centro Pellegrini una meta ambita sopratutto quando ci si avvicina di soppiatto alle feste natalizie. C’erano persone venute addirittura dall’anconetano. Un allestimento pazzesco che piace moltissimo a famiglie e bambini che apprezzano appieno l’atmosfera natalizia tra le renne che cantano, orsi polari giganti e babbi natali di tutte le dimensioni. Sinceri complimenti a tutto lo staff di Pellegrini Garden.

Google Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Come si è modificata la pineta di Porto S. Elpidio negli ultimi 20 anni?


Abbiamo analizzato la pineta di Porto Sant’Elpidio utilizzando le immagini satellitari fornite da Google Earth a partire dal 2001. Quello che si nota è un notevole diradamento della copertura vegetativa che si è protratto negli ultimi 20 anni. Se nel 2001 la vegetazione era omogenea e copriva l’intero tratto, oggi la situazione è notevolmente cambiata e il diradamento si vede ad occhio nudo. Il mantra Pray for Amazzonia dovrebbe farci riflettere su quello che succede nei nostri polmoni verdi e avere una maggiore sensibilizzazione pubblica per gli alberi, i boschi, le pinete e la natura in generale. Trascurare il verde pubblico significa trascurare la società che ne beneficia.

Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2001Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2007Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2009Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2012Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2013Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2016Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2017Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2019

Google Play StoreCopyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Allarme erosione – Porto Sant’Elpidio (Sud) ha perso più di 20 metri di spiaggia in 18 anni


L’erosione costiera è una piaga che in questo paese non si riesce a risolvere perché i fondi stanziati sono sempre insufficienti. Inoltre la burocrazia e spesso i lavori mal fatti delle ditte a cui vengono appaltati provocano uno sperpero di denaro pubblico. Cosa è successo negli ultimi vent’anni (circa) nella parte Sud di Porto Sant’Elpidio (FM)?? Per cercare di comprendere il fenomeno dell’erosione mettiamo a confronto, grazie a Google Earth, le foto scattate dal satellite a partire dal 2001 sino ai giorni nostri. Nel video sotto mostrato è ben visibile l’erosione, all’incirca 25 metri in circa 18 anni ovvero quasi 1.5 metri all’anno, un dato che deve non solo far riflettere ma far intervenire perché la spiaggia della Faleria Sud è praticamente scomparsa e non sono state attuate le soluzioni preventive di cui si sente parlare nei giornali. Come si può vivere di turismo senza la spiaggia?

Nel 2005 è stato realizzato un sistema di opere di difesa per un tratto di 2365 m di litorale consistente in una barriera sommersa parallela alla linea di riva, senza varchi, chiusa alle due estremità da due pennelli in parte emersi ed in parte sommersi. In prossimità della foce del fosso Castellano veniva inoltre realizzato un pennello della lunghezza di 70 m oltre alla testata di chiusura. Come si è visto tale sistema ha fallito il suo operato. Nel tratto protetto dalla barriera sommersa, che ha una sommergenza di -1.20 m, è stato inoltre effettuato un parziale ripascimento, rispetto quanto previsto nel progetto generale, con materiale ghiaioso [1].  Inoltre negli anni 2015 e 2016 è stata eseguita la manutenzione straordinaria delle scogliere sommerse, con sistemazione della sagoma senza modifica della sommergenza, per complessivi 544 m, risultati da un rilievo batimetrico del 2014 i più danneggiati dalle mareggiate, su una lunghezza totale della scogliera di 2.3km . Il progetto di Fattibilità Tecnico Economica presentato nell’Agosto 2017 prevedeva la ricostruzione parziale della spiaggia emersa, da realizzare con ripascimento di ghiaie provenienti prioritariamente dall’alveo e dalla foce dei fiumi Chienti e Tenna [1]. La domanda rimane solo una: perché gli effetti di tali opere non sono visibili?? Google Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Punto Gelato premiata con il certificato di eccellenza Tripadvisor 2019


Per il quarto anno consecutivo la gelateria Punto Gelato di Porto Sant’Elpidio è stata premiata con il certificato di eccellenza. Punto gelato è una gelateria artigianale sita sul lungomare Sud di Porto Sant’Elpidio (FM), a due passi dalla spiaggia, dove si può pranzare, cenare e fare una dolce pausa a base di gelato e yogurt di produzione propria, frutta fresca, waffles, pancakes, brioches e cannoli siciliani, crepes. 

Certificato Tripadvisor Punto Gelato 2019

Una struttura ricettiva a livello turistico a due passi dal mare, dove godersi momenti di tranquillità e relax con dell’ottimo gelato e la vista del monte Conero illuminato dalla luce del tramonto.

View this post on Instagram

Sfumature ~

A post shared by Punto Gelato (@puntogelato) on

Clicca qui per lasciare la tua recensioneTripAdvisor Punto GelatoGoogle Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.