Docufilm: Il senso della bellezza


Il senso della bellezza

Mercoledì 20 Dicembre dalle ore 20:30 alle ore 23:30 al Cinema Super8 di Campiglione di Fermo verrà proiettato il docufilm IL SENSO DELLA BELLEZZA, un’esplorazione del legame tra scienza e bellezza attraverso il lavoro degli scienziati del CERN di Ginevra.

Da dove veniamo? Che siamo? Dove stiamo andando? È il titolo di un dipinto del 1897 di Paul Gauguin. Spiazzante, perché al soggetto, un insieme di figure tahitiane di età diverse, associa le domande fondative della filosofia. Una riproduzione di quell’opera campeggia nello studio di John Ellis, scienziato dall’aspetto hippy, che l’ha voluto come memento quotidiano della sua missione al CERN. Arte e ricerca scientifica infatti si rincorrono e dialogano nel documentario di Valerio Jalongo, che parte dagli ambienti e dagli studiosi del Consiglio Europeo per la Ricerca Nucleare di Ginevra per aprire ai linguaggi che artisti di tutto il mondo esplorano per dare una forma al metafisico (fonte Mymovies).

Paolo Francavilla Ricercatore

Presente in sala Paolo Francavilla il ricercatore INFN all’Università di Pisa per un’approfondimento al termine della proiezione.
Saranno presenti anche gli studenti di Fermo che hanno vinto BeamLine4School al CERN. Oggi la sfida affascinante di artisti e scienziati è stimolare il pensiero a immaginare o meglio ipotizzare non solo l’ignoto e l’invisibile, ma quello che non è percepibile dai cinque sensi e neanche più riconducibile a rappresentazione(fonte Super8).

 

Trama:
Quattro anni dopo la sensazionale scoperta del “Bosone di Higgs”, il CERN è alla vigilia di un nuovo, eccezionale esperimento. L’esperimento è insieme un viaggio nel tempo più lontano e nello spazio più piccolo che possiamo immaginare. Così, l’infinitamente piccolo e la vastità dell’universo schiudono le porte di un territorio invisibile, dove gli scienziati sono guidati da qualcosa che li accomuna agli artisti. Tra scienziati che hanno perso l’immagine della Natura, e artisti che hanno smarrito la tradizionale idea di bellezza, attraverso macchinari che assomigliano a opere d’arte e istallazioni artistiche che assomigliano ad esperimenti, emerge un ritratto di attività scientifiche e artistiche come indagine, come immaginazione, come autentico esercizio di libertà. Mentre il nuovo esperimento del CERN procede nella sua esplorazione della misteriosa energia che anima l’universo, scienziati e artisti ci guidano verso quella linea d’ombra in cui scienza e arte, in modi diversi, inseguono verità e bellezza. Tra queste donne e questi uomini alcuni credono in dio, altri credono solo negli esperimenti e nel dubbio. Ma nella loro ricerca della verità, tutti loro sono in ascolto di un elusivo sesto, o settimo, senso… il senso della bellezza. 

Link all’evento: Evento Facebook

Approfondimento e fonti: Mymovies

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Annunci

I pozzi di Gas a Monte Urano


Prima di descrivere la situazione nel nostro territorio è bene approfondire la tematica andando a conoscere le caratteristiche principali e gli aspetti cruciali dietro un pozzo.

LE FASI

Al fronte dello studio e della caratterizzazione di un prospect  cioè di un potenziale accumulo di idrocarburi, la compagnia decide di realizzare un pozzo esplorativo e gli eventuali pozzi di delineamento (pozzi appraisal) alla scoperta di volumi di idrocarburi che risultino economicamente producibili.Se l’esito è positivo viene avviata la fase di sviluppo. In questa fase vengono fatti i calcoli e le valutazioni economiche per ottimizzare al massimo i ricavi dovuti all’estrazione. Dopo la scelta dello scenario di sviluppo ottimale (concept) viene redatto il disegno tecnico , individuati i fornitori e viene definito il progetto del piano di esecuzione ( project execution plan). Sulla base di questo studio ingegneristico e sulla base della valutazione economica la compagnia decide se realizzare il progetto e dare quindi fondo alla fase di più elevato investimento (final investment decision FID). A seguito dell’approvazione del progetto vengono avviate:

  • le attività per la realizzazione degli impianti (facilities)
  • la perforazione dei pozzi (sia onshore ovvero sulla terra ferma che offshore ovvero su piattaforma marina)
  • inizio della produzione

L’ESITO

Durante la perforazione di un pozzo per la ricerca di idrocarburi vengono eseguite una serie di operazioni (carotaggi, logs, analisi dei cuttings ecc); al raggiungimento della profondità prevista vengono valutati i dati raccolti durante la perforazione e vengono effettuate prove di produzione, che consentono di stabilire se il pozzo sia mineralizzato a idrocarburi, ed economicamente sfruttabile, oppure sterile.
Nel caso in cui il pozzo risulti sterile oppure non economicamente sfruttabile si procede immediatamente alla sua chiusura mineraria (utilizzando l’impianto di perforazione ancora in loco), mentre nel caso in cui il pozzo risulti mineralizzato ad idrocarburi ed economicamente sfruttabile si procede al completamento del pozzo.
Per completamento si intende l’attività di sistemazione di un pozzo già perforato per la sua messa in produzione; segue all’attività di perforazione e consiste nell’apertura dei livelli produttivi, nella discesa in pozzo della batteria di produzione (tubi di piccolo diametro per la messa in produzione del livello o dei livelli produttivi) corredata delle valvole per il controllo dell’erogazione e di sicurezza e nella installazione sulla testa pozzo della croce di produzione (sistema di valvole di sicurezza per permettere l’erogazione controllata degli idrocarburi).
Quindi un pozzo è classificato produttivo al termine dell’attività di perforazione, se ha avuto esito positivo e se sono state effettuate le attività di completamento indipendentemente dalla sua messa in produzione.

LO STATO DI PRODUZIONE

Nella classificazione dello stato di un pozzo si identificano termini come: “produttivo” ed “erogante”.
Per pozzo produttivo si intende un pozzo che è stato perforato con esito positivo; il pozzo è definito produttivo a seguito del suo completamento e rimane tale sino alla sua chiusura mineraria.
Per pozzo erogante si intende un pozzo produttivo che al momento sta estraendo idrocarburi dal giacimento; lo stato erogante/non erogante può variare più volte durante a vita di un pozzo produttivo.Una volta messo in produzione un pozzo eroga idrocarburi in quantità decrescenti fino al punto di cessare la produzione.

 

Tutti e 3 i pozzi presenti nel nostro territorio monturanese sono pozzi perforati a scopo esplorativo. La concessione di coltivazione è:

Estrazione Gas a Monte Urano

La dimensione della zona di coltivazione è:

Dimensioni concessione di coltivazione

FONTE: Ministero dello Sviluppo Economico

Link all’istanza di proroga pubblica: istanza di proroga

La concessione dei 37,35 km2 scadrà il 26/10/2019 ed è già stata fatta la domanda di proroga per altri 10 anni come si può leggere nelle seguenti righe estratte dal documento di istanza di proroga sopra allegato:

NUMERO DI PUBBLICAZIONE: 142.
Istanza di proroga della concessione di coltivazione «MONTE URANO» presentata dalla EDISON S.p.A. :
Con istanza pervenuta al Ministero dello sviluppo economico il 2 novembre 2017, prot. n. 25455, la SocietàEDISON S.p.A., rappresentante unica della concessione di coltivazione ubicata nella provincia di Ascoli Piceno,convenzionalmente denominata «MONTE URANO» (v. Elenco delle concessioni di coltivazione, n. 867 di riferimento),ha chiesto la proroga decennale della concessione stessa.

La produzione nell’aria di coltivazione è di GAS NATURALE e GASOLINA (conosciuta anche come benzina naturale è un prodotto derivante dalla distillazione frazionata degli oli leggeri del petrolio, che si può usare come combustibile se mescolato con alte concentrazioni di etanolo):

Monte Urano Produzione di Gas Naturale

Monte Urano Produzione di Gasolina

POZZO S.LORENZO 001 DIR:

Pozzo estrazione Gas Monte Urano

Pozzi di idrocarburi perforati a Monte Urano-Profilo finale del pozzo

POZZO MONTE URANO 001:

Monte Urano 001 Pozzo Gas

POZZO MONTE URANO 002 DIR:

Monte Urano 002 DIR

FONTI: Ministero dello sviluppo economico,la guida del Sole 24 Ore al management dell’energia.

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

 

Serie C Volley maschile: E.M. Company Volley vs Tecnosteel Montecassiano


Sabato 16/12/2017 alle ore 17.30 presso il palasport di via Olimpiadi a Monte Urano vi sarà la sfida per la 9° giornata di campionato nella serie C maschile (Girone B) di volley, tra l’E.M. COMPANY VOLLEY di Monte Urano e Tecnosteel Montecassiano.Appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di pallavolo!

E.M. Company Volley vs Tecnosteel Montecassiano

Calendario Serie C Regionale Maschile Girone B 

Classifica Serie C Regionale Maschile Volley-Girone B

Fonte: CLASSIFICA DI CAMPIONATO

Il campionato di Serie C si compone di 16 squadre, divise in due gironi da 8: Girone A(zona Ascoli) e Girone B(zona Fermo).È iniziato Sabato 21/10/2017 e terminerà Sabato 03/02/2018.

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Cristianaccio-Che contraddizione


CHE CONTRADDIZIONE-Cristianaccio

Un giorno mi svegliai,dentro ad un sogno

e mi trovai dietro le quinte del mondo.

Gente comune suonava per gli artisti

e a bere l’acqua erano gli alcolisti.

A curare i medici erano i pazienti

e a lavorare erano i presidenti.

[RIT.]

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Qui ognuno era l’opposto di se stesso,

tutto era diverso forse un sogno perverso

ma questo motore di contraddizione

dava vita al senso critico e alla rivoluzione.

[RIT.]

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

C’era anche lei e stava ballando,

fissava la luna e sussurrava al vento

insegnava ad amare anche ai più cattivi

che in questo sogno lo sai erano buoni…

[RIT.]

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

Come è bello questo sogno dove tutto va al contrario

è una contraddizione il genere umano.

[“Che Contraddizione” è il primo singolo di Cristianaccio , cantautore emergente (Cristiano Accolla).
Brano registrato in versione acustica chitarra e voce]

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Nuova apertura Unieuro Campiglione di Fermo


  • DIRETTORE DEL PUNTO VENDITA: Massimiliano Eusebi
  • LOCALITA’: Via Giacomo Filippo Maria Prosperi, 42, 63900, Campiglione di Fermo 
  • TELEFONO: 0734628065
  • ORARI DI APERTURA: LUN-DOM: 9.00-21.00

Unieuro Campiglione

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Calisthenics Tiger Team: Open Day di Sabato 2 Dicembre 2017


Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Lettera all’amministrazione comunale e alla società


Cartolina di auguri

UN NATALE PER TUTTI” poteva essere l’occasione per:

  • Migliorare i beni e servizi per l’oratorio
  • Migliorare i beni e servizi per l’ACR 
  • Il sostegno ai bambini per fare i compiti dopo scuola
  • Creare corsi istruttivi di lettura e dizione,di musica,di utilizzo del computer,di lingua inglese
  • Acquistare materiale da cancelleria,libri,quaderni,penne

Poteva essere l’occasione giusta per la svolta,per qualcosa di utile e duraturo nel tempo,per far crescere la società partendo da coloro che saranno il nostro futuro e le nostre risorse: i bambini. A malincuore sarà il Natale delle solite apparenze come è sempre stato,sarà il Natale del consumismo,perché la gente giudica ciò che vede e non ciò che viene fatto.E allora di chi è la colpa se tutto va nella direzione sbagliata?Di chi attua le scelte?Di chi non si oppone?Di chi non si indigna perché è bello buttare migliaia di euro per delle stronzate della durata di qualche mese?Cosa insegniamo ai nostri figli?
Che sia un CARO Natale a voi tutti…

Sogno un mondo diverso

Sogno un mondo diverso

vedo il mondo perverso

ovunque mi giro in questo universo.

Vedo il male comune

il male in comune,

la mancanza di lume,

l’aberrata ragione.

È un mondo malato

di luce infatuato,

delle spese folli

delle anime molli.

E allora direte

e le punte di abete?

Le palle di Natale,

e le palle di cambiare?

Voi sarete discreti,

ma che belli gli abeti!!!

Vi fate conquistare

dalle luci del male!

E quando si spegneranno??

Quale danno faranno?

Il buio ritorna,

la luce si spegne

e soldi bruciati?

e i vantaggi spariti?

Sogno un mondo diverso

ma vedo il mondo perverso.

[Michele Paoletti]

Link di Approfondimento: Un Natale per tutti-I costi del Natale a Monte Urano

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

Monte Urano: convegno su come promuovere l’economia locale oggi dopo averla respinta ieri


Movimento 5 stelle Monte Urano e i fatti

Ci domandiamo come mai il Partito Democratico monturanese abbia respinto la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle in data 20/05/2015 con lo scopo di incentivare l’economia locale e oggi promuove un convegno intitolato “L’economia locale: tra timori di declino e prospettive di rilancio. Visto che dimenticare è diventato sport nazionale e la lista dei dimenticatori seriali è veramente lunga, riportiamo il “passato recente” nel “presente” dissotterrando mozioni respinte dagli stessi soggetti che oggi vogliono promuovere l’economia locale. Il progetto “Compra a Monte Urano”,proposto da Alessandro Quinzi e Danilo Santini del Movimento 5 Stelle proponeva un circuito tramite tessere personali per ottenere una scontistica minima del 2% sugli acquisti effettuati nel territorio monturanese. Lo scopo sarebbe stato quello di incentivare l’acquisto di beni e/o servizi in loco incrementando il benefit degli stessi cittadini monturanesi.

Mozione respinta

Aumentando il risparmio il cittadino avrebbe avuto una maggiore propensione al consumo attivando così un processo positivo a catena che avrebbe portato un introito economico per le casse comunali (facendo pagare ogni tessera 20€ e supponendo di venderne 2000€ il comune avrebbe incassato una cifra pari a 40.000€) ma anche un maggiore cash flow nel paese(per le aziende e per i consumatori direttamente e indirettamente anche per i lavoratori). Questa è storia molto recente, se proprio volete incentivare l’economia locale fareste bene ad approvare le proposte che si muovono in quella direzione o sbaglio?Personalmente a me sembra che i vostri convegni siano velati dalla propaganda politica per prendere voti piuttosto che per dare un aiuto concreto al cittadino. Potete fare politica e fare chiacchiere da bar, ma poi i fatti sono quelli che contano,e i fatti mostrano il contrario. È giusto che la gente lo sappia.

[Leggi la mozione Compra a Monte Urano-Movimento 5 Stelle,fonte: M5S]

E poi:

  • Agevolazioni per le ditte monturanesi che assumono cittadini monturanesi: BOCCIATO
  • Spazi da destinare a Start-Up: BOCCIATO
  • Agevolazioni per incentivare nuove attività nel centro storico: BOCCIATO

novità   Leggi come bruceranno migliaia di euro sotto Natale

Oggi è il 4 Dicembre è l’anniversario della vittoria su coloro che volevano distruggere,deturpare,stuprare la nostra COSTITUZIONE scritta dai padri costituenti.Oggi è il giorno in cui ricordiamo come a Monte Urano i giovani democratici organizzarono la colazione del SI credendo che con una pasta e cappuccino da Moulin Rouge si potessero comprare le idee delle persone.Oggi ricordiamo una vittoria di un popolo che non si è piegato alle oscenità della politica venduta alla finanza.Oggi è un gran giorno,è la dimostrazione che vincere è possibile anche se non è facile per niente.Oggi come ieri il popolo ha una grande responsabilità.La responsabilità di scegliere di interessarsi alla vita politica invece di guardare 22 coglioni strapagati che corrono dietro una sfera del cazzo e di 4 vacche a tette di fuori che offendono la dignità femminile dentro una casa chiusa chiamata Grande Fratello.Oggi è il giorno in cui i SIMPATICONI che portano per il culo scrivendo SVEGLIATEVI!!11!1 vadano a fare demagogia altrove,perché il loro destino da “leccatori seriali” è osceno ed io stesso mi vergogno per loro.Oggi ironia della sorte il PD Monturanese presenta un convegno su come incentivare l’economia locale,le stesse persone che hanno bocciato 2 anni prima il progetto del Movimento 5 Stelle sulle tessere sconto!Oggi posso dire che non sono tutti uguali,posso dire che esiste sempre una possibilità di scelta,anche se non è di moda esiste sempre un’alternativa.I poteri della politica deviata pilotata dall’alto vogliono affondare le speranze con la manipolazione che fa breccia in un popolo sempre più deviato dalle aberrazioni sociali,dalle bombe mediatiche di regime,dalle fake news e dal ritorno degli estremismi carichi di odio razziale.Questi “convegni” sono la maschera di una propaganda politica. Le marionette insediate nella Regione Marche si impegnano a muovere i fili e a far salire dal basso i nuovi adepti della casta.Era il momento di vomitare questo fiume di parole anche se so che rimarranno inascoltate vagheggianti nel vento,ma se c’è la possibilità che questi vocaboli possano risvegliare un giorno anche una sola coscienza è bene farlo. Nel sogno di un alba che verrà queste parole appesantite dalla società diventeranno sempre più invadenti nell’aria,come semi cadranno sulla terra fertile e germogliando daranno origine a una nuova vita…

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

La fake news dei portachiavi con microchip sbarca nel fermano


 

Fake

 

È un ever green,torna di moda quasi ogni anno addirittura circola in rete dal lontano 2012, e poi le catene su Whatsapp completano l’opera manipolatoria della fake news.

Bufala microchip Dicembre 2012

Si ripresenta però con diverse varianti arricchite di volta in volta soprattutto con l’arrivo dell’inverno e del periodo natalizio. Le testate giornalistiche debbono inserire e identificare l’autore dell’articolo,cosa che manca in entrambi gli articoli pubblicati. La mancanza del nome dell’autore è il primo segno di puzza di bruciato nella stesura di un articolo. Come se nessuno volesse assumersi la responsabilità di ciò che scrive. Il problema è che poi dovrà assumersela il direttore della testata.Andiamo ad analizzare alcune parti del testo. Si legge che questi balordi offrono un portachiavi gratuitamente da agganciare all’ interno dell’auto. Domanda: ma se è un portachiavi perché bisogna agganciarlo nell’auto?Allora che portachiavi sarebbe?Incongruenze semantiche. Andiamo avanti: si tratta di un sofisticato sistema elettronico. Il fatto che un sofisticato sistema elettronico da centinaia e centinaia di euro venga dato gratuitamente rappresenta un incongruenza economica al di la di ogni logica (in effetti tutte le fake news sono prive di logica ma usano solo il veicolo sentimentale della paura,e la paura come sappiamo spegne l’interruttore della razionalità).Andiamo avanti: secondo le forze dell’ordine che hanno già sperimentato questa nuova truffa in alcune regioni del Nord.Obiezione vostro onore,ma le truffe non sono sperimentate dal ladro?Qui dicono che le forze dell’ordine hanno sperimentato la truffa.Quindi i ladri sono le forze dell’ordine?Avranno casomai sperimentato la riuscita della truffa?!!Incongruenze logiche/grammaticali (dubito che l’abbia scritto un giornalista). Poi come se non bastasse nel finale si incita all’odio perché la colpa non è dei malviventi ma delle bande di rumeni. Generalismo nei confronti dell’etnia rumena e incitamento all’odio. Anche l’odio vende forse più della paura. Il setimental marketing della cronaca con maggior audience punta su odio e paura. Ecco perché il caso dell’omicidio di Emmanuel è passato dalla cronaca fermana alla cronaca nazionale. Aveva tutti i sentimenti in regola per vendere: paura,odio,etnia diversa,rabbia repressa del nazionalista.

In ultimo nei due articoli (articolo 1 e articolo 2) del fantomatico microchip mancano le fonti attendibili che possano confermare quanto accaduto. Un articolo senza fonti confutabili ha validità nulla. Le due notizie sono quasi identiche e sembrano essere scritte dalla stessa mano invisibile girovagante in cerca di successo mediatico virale vendibile all’opinione pubblica.In gergo tecnico in questi casi si parla di clickbait (o clickbaiting, tradotto “Esca da click”)  ovvero attirare quante più persone possibili per incrementare il rank nel web (fama) e gli introiti dalle pubblicità online e perché no anche la diffusione virale nei social.

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Monte Urano: discussione punti del Consiglio Comunale 29/11/2017


Ordine del giorno n6 consiglio comunale Monte Urano del 29-11-2017Il 1° punto dell’Odg ha riguardato l’approvazione verbale della seduta consiliare del precedente consiglio datato 29/09/2017 (proposta approvata all’unanimità).

 

Il 2° punto dell’Odg ha riguardato l’ esame e l’approvazione del Regolamento di videosorveglianza nel territorio del Comune di Monte Urano . Massimo Brasili del Partito Democratico: l’impianto di videosorveglianza nasce dall’esigenza di arginare il più possibile il fenomeno dei furti e garantire una maggiore sicurezza nel territorio in linea anche con quando stanno facendo le amministrazioni comunali delle località limitrofe. Sotto la voce sicurezza ricadono anche le eventuali violazioni del codice della strada. Videosorveglianza Monte UranoAlessandro Quinzi del Movimento 5 Stelle ha richiesto un chiarimento riguardanti i punti 1-2 dell’articolo 13 inerenti la conservazione delle registrazioni. Le sole 24 ore di conservazione della registrazione definite nell’articolo 1 sono troppo poche per le tempistiche di un eventuale consultazione post furto/infrazione testo: le immagini registrate costituenti dati personali sono ordinariamente conservate per un periodo di ventiquattro ore.Poi l’articolo continua definendo un periodo massimo di 7 giorni e il successivo articolo 2 recita testo: le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza installati nel territorio del comune di Monte Urano e gestiti dagli operatori della Polizia Municipale individuati dal Sindaco, atteso il possesso delle qualifiche di polizia giudiziaria da parte degli stessi, sono ordinariamente conservate per un termine massimo di sette giorniQuindi la domanda sorta spontanea è stata: le immagini o meglio il video rimane conservato nei sistemi di registrazione 24 ore o 7 giorni??È stata data la seconda risposta ma il punto è stato scritto legislativamente in termini non troppo chiari (proposta approvata all’unanimità).

 

Scuola paritaria Regina Margherita .jpgIl 3° punto dell’Odg ha riguardato la presa d’atto di bilancio e l’approvazione dell’intervento contributivo per la scuola paritaria Regina Margherita (al momento la scuola si compone di 78 alunni e 10 addetti ai lavori). La quota del comune (intervento contributivo per progetti didattici) per l’anno 2017-2018 da destinare alla medesima è pari a 35.000 € da destinare in due rate in egual modo ripartite (proposta approvata all’unanimità).

 

Metanodotto San Marco-Recanati
Planimetria del metanodotto

Il 4° punto dell’Odg ha riguardato la presa d’atto di conformità urbanistica e il parere in merito alla realizzazione del metanodotto [riflessione personale che potete tranquillamente saltare: solitamente la politica nazionale definisce deturpazioni invasive del territorio con il termine “grandi opere”,quindi il vocabolo non deve essere inteso durante la lettura con la stessa semantica di una “grande opera teatrale” o più in gergo dialettale locale come un’ espressione di stupore del genere “guarda che cazzu de grande opera,ma quissu è un artista veru,un geniu!”] : stiamo parlando di un metanodotto da 75 bar tecnicamente Metanodotto “San Marco-Recanati” DN 600 (24”) DP 75 bar. La minoranza si astiene (proposta approvata a maggioranza). Clicca qui per approfondire la tematica. 

 

Il 5° punto dell’Odg ha riguardato la variazione del programma triennale delle opere pubbliche. L’assessore Federico Giacomozzi del Partito Democratico spiega in due punti le variazioni:

  1. Stanziamento dal 2017 al 2018 dell’adeguamento sismico riguardante il Cineteatro Arlecchino per mancato pagamento assicurativo (di circa 370.000€),operazione necessaria per evitare di andare fuori bilancio.

CSI

  1. Riduzione dei 35.000€ stanziati per l’illuminazione pubblica da destinare alla videosorveglianza.

Monte Urano a led

Scuole elementari Monte Urano Schizzo

 

Interviene Michele Melonaro di Direzione Monte Urano per avere notizie e aggiornamenti riguardanti due punti cruciali del futuro: la nuova scuola media e i moduli scolastici donati dalla ditta Rosss destinati ad essere posizionati dinanzi le scuole elementari. Non ci sono ancora tempistiche ben definite, per quanto riguarda i moduli si è provveduto in anticipo a preparare l’area di destinazione,al taglio delle piante e allo spostamento del blocco termico (proposta approvata all’unanimità).

 

 

Bilancio di previsione Monte UranoIl 6° punto dell’Odg ha riguardato le variazioni al bilancio di previsione 2017/2019. Giacomo Sollini del Partito Democratico:

Entrate (maggiori introiti):  75.000€ derivante dal fotovoltaico, 90.000€ da Tari/Tares, 30.000€ da sanzioni.

Uscite (maggiori spese):  46.000€ derivante dall’ampliamento della rete gas metano, 35.000€ primo contributo economico da dedicare alla videosorveglianza. Direzione Monte Urano e Movimento 5 Stelle si astengono dall’approvazione. La motivazione è la medesima ossia come ribadito più volte in consiglio comunale la richiesta di una commissione di bilancio non è mai stata presa in considerazione dalla maggioranza e il bilancio non viene corretto sentendo il parere della minoranza politica (proposta approvata a maggioranza).

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.