Monte Urano – La violenza si nasconde dietro omertà e ipocrisia


Dopo i fatti del nigeriano che Venerdì scorso ha seminato il panico nella comunità di accoglienza la Speranza di Monte Urano, picchiando 4 ragazze richiedenti asilo, la risposta di Massimo Mazzaferro di Cambiamo M.U.sica non si è fatta attendere:

Google Play StoreCopyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

Misurare la qualità delle strade tramite il monitoraggio dei sensori sugli smartphone


Uno degli obiettivi del progetto europeo Crowd4Roads, coordinato dall’Università di Urbino e di cui Regione Marche è partner, è quello di sperimentare l’innovativo sistema Smart Road Sense (SRS), che sfrutta gli smartphone per raccogliere dati precisi sulle condizioni delle strade.

L’utilizzo dell’App SmartRoadSense è semplice ed intuitivo: basta cercarla in Google Play o in Apple Store ed installarla sul proprio telefono/tablet Android o IOS. Una volta lanciata e configurata per il primo utilizzo, si avvia e si ferma semplicemente premendo un bottone. Quando attiva, l’app è in grado di rilevare, grazie agli accelerometri dello smartphone, la qualità del manto stradale che si sta percorrendo mentre si è alla guida di un’autovettura o di una moto (o durante una corsa in autobus).

I dati anonimi rilevati vengono comunicati via internet (in tempo reale o, se impostato, anche solo successivamente in presenza di una connessione WiFi) ai server riceventi sul cloud di Regione Marche.

Le condizioni delle strade percorse vengono quindi visualizzate in una mappa grafica e navigabile, pubblicata sul sito www.smartroadsense.it, dove la colorazione delle strade, dal verde al rosso, indica rilevazioni ottimali piuttosto che critiche. I dati rilevati sono anche disponibili in formato aperto (open data). Dopo una prima fase interna di test, la sperimentazione è ora aperta alla partecipazione di tutti i cittadini che intendano contribuire ad evidenziare le priorità di intervento nella manutenzione della pavimentazione stradale. Per ottenere rilevazioni più precise è meglio se il dispositivo mobile sia agganciato rigidamente alla vettura (supporti di fissaggio frontali, tappetini antiscivolo per cruscotto,  agganci con calamita, staffe con ventose per parabrezza, …).

Al progetto C4Rs partecipano anche partner europei: oltre all’Italia, entreranno presto nelle mappe di SRS la Francia, la Grecia, la Gran Bretagna e la Romania.

 

Centrosinistra Monte Urano: le promesse elettorali vanno mantenute in un mandato


Primo punto: in uno scatto fotografico la scena può raccontare più di quanto effettivamente si possa immaginare. In un articolo è parte fondamentale della strategia di comunicazione. In questo screenshot pre-elettorale tratto da Cronachefermane.it si può osservare come la scena tradisce l’etica e la morale del pensiero plastic-free prima sbobinato e sottolineato dalla frase “Essere i primi a dare l’esempio”. È un lapsus freudiano parlare di plastic-free e inserire la foto con 2 bottigliette di plastica e 8 bicchieri di plastica?

(breve pausa di riflessione + screenshot)

Green Festival Monte Urano

Il messaggio traballa e fa sembrare al lettore attento che effettivamente non ci sia dietro un’etica ambientalista a cui si crede fermamente ma piuttosto una moda da rincorrere. Io spero di no, magari è un classico discorso populista ridicolo e ammetto che al 50% potrebbe esserlo ma c’è un 50% di errore scenico/morale. Quindi un suggerimento al Centrosinistra di Monte Urano è di credere veramente nella “capacità di innovarsi” (affinché non sia solo uno slogan elettorale), nell’ambiente, nei nostri polmoni verdi, nell’ecosostenibilità, nelle piste ciclabili. Altrimenti passa il messaggio di voler far credere senza crederci effettivamente (una forma di strumentalizzazione a fini elettorali).

Secondo punto: le promesse elettorali vanno programmate e realizzate durante l’intero mandato e non concentrate negli ultimi 6 mesi di fine mandato sforando i completamenti. Citando un esempio l’impianto di illuminazione a led ben impaginato nei giornali e nel giornalino pre-elettorale tutt’ora non è stato ancora completato (nel momento in cui scrivo l’articolo) lasciando le zone periferiche ancora con la vecchia illuminazione (finiti i soldi? Quanti mandati servono per terminare un impianto?). Avete le capacità politiche per farlo, fatelo. Il vostro problema sono le lungaggini, il voler spalmare gli interventi su un tempo il più ampio possibile. Bisogna darsi un limite e una programmazione efficace altrimenti si finisce come per il Cineteatro Arlecchino nel limbo dei non pervenuti. Oltretutto l’attesa è contro lo slogan “capacità di innovarsi” perché colui che innova è colui che riesce ad anticipare i tempi non colui che vive nell’attesa del “lo faremo” altrimenti si potrebbe cambiare lo slogan in “capacità di innovarsi, sci ma con calma Frà ce vo che te spetti”, beh allora sarebbe coerente.

Conclusione: ora da qualche mese dalla vincita delle elezioni ci aspettiamo che le promesse elettorali vengano mantenute e che il Parco Fluviale Alex Langer venga curato perché nelle foto scattate Sabato 24 Agosto la situazione è questa, ovvero un degli ingressi quasi inaccessibile ed esteticamente deturpato anche dalla presenza di tubi abbandonati nelle vicinanze (Una programmazione annuale degli interventi al parco?). Inoltre poiché viene costantemente violato il divieto di accensione dei fuochi per arrostare l’idea che suggerisco è di progettare 2/3 punti fuoco dove poter accendere la brace in totale sicurezza.

Il Green Festival deve essere 365 giorni l’anno e non durare solo quel paio di giorni di strumentalizzazione necessari per far bella figura; questo perché lo slogan termina con impegno, concretezza e affidabilità. È affidabile ciò che funziona bene in continuità nel tempo, tangibile con concretezza e figlio di un impegno programmatico.

Ringrazio l’amministrazione nonché amici del Centrosinistra e auguro loro un buon lavoro.

Google Play StoreCopyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Come si è modificata la pineta di Porto S. Elpidio negli ultimi 20 anni?


Abbiamo analizzato la pineta di Porto Sant’Elpidio utilizzando le immagini satellitari fornite da Google Earth a partire dal 2001. Quello che si nota è un notevole diradamento della copertura vegetativa che si è protratto negli ultimi 20 anni. Se nel 2001 la vegetazione era omogenea e copriva l’intero tratto, oggi la situazione è notevolmente cambiata e il diradamento si vede ad occhio nudo. Il mantra Pray for Amazzonia dovrebbe farci riflettere su quello che succede nei nostri polmoni verdi e avere una maggiore sensibilizzazione pubblica per gli alberi, i boschi, le pinete e la natura in generale. Trascurare il verde pubblico significa trascurare la società che ne beneficia.

Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2001Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2007Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2009Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2012Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2013Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2016Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2017Pineta Porto Sant'Elpidio anno 2019

Google Play StoreCopyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Gil Big Mama Kayak – Videorecensione in mare


Se vuoi acquistare un kayak e sei alle prime armi, non posso che consigliarti questo modello acquistato da mio fratello su questo sito: timesport24.it ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Google Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.