Errori di comunicazione nel 2018: causa-effetto


LA CAUSA: una “coltellata” verbale all’orgoglio meridionale viene notata e confezionata al top per essere servita al giudizio del popolo

L’EFFETTO: il risentimento meridionale si scatena in maniera devastante nei social

Biancofiore

SOLUZIONE e COSA FARE: nascondere immediatamente l’opzione “recensioni” in caso di figuraccia pubblica

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

I Giovani Democratici Pesaro ironizzano: “Non è che gli elettori di sinistra non c’hanno votato, è che sono morti”


Giovani Democratici Pesaro

“La nostra analisi della sconfitta:
Il PD pesarese alla camera durante le politiche del 2013 prese (fonte portale Eligendo) 18.763 voti.
Ieri ha preso 14.875 voti.
3888 voti in meno. Che potrebbe sembrare un grosso problema se non considerassimo che il tasso di mortalità a Pesaro è 10 su 1000, cioè circa 950 persone l’anno.

Non è che gli elettori di sinistra non c’hanno votato, è che sono morti.

++ Vista l’inaspettata visibilità forse è il caso di sottolineare l’ironia del post che voleva far riflettere su un problema generazionale di cui ora più che mai è necessario parlare. Ci scusiamo per non aver messo la faccina che ride. ++”

Fonte: Giovani Democratici Pesaro

Un assist per Taffo G & C Onoranze Funebri? Beh il remake si fa subito a farlo:

Giovani Deceduti Pesaro

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Mentana ha vinto e stravinto in Italia e nel mondo


Maratonamentana

A mezzanotte l’hashtag #maratonamentana ha raggiunto il picco di 1557 tweet/20min diffondendosi nel globo ma rimanendo principalmente in Europa e America. Ben 132.900 tweet e 84.900 retweets che hanno portato la trasmissione televisiva su La7 ad un boom del 15,2% di share superando Nicola Porro con Matrix fermo all’8,2% ma sotto al 21,8% dell’insuperabile Bruno Vespa con Porta a Porta. Ma il vincitore è Mentana che si conferma l’unico ‘no-stopper’ della scena elettorale radio-tv, restando saldamente al comando per oltre 12 ore di fila senza perdere lucidità e humor.

Maratona MentanaMaratona Mentana Tweet

Il successo di Mentana

Secondo le statistiche i vincitori del Retweet  sono:

  • Quel che è certo è che a 43 anni Matteo Renzi è già un ex! @ale_dibattista
  • Rendiamoci conto che avete votato #Lega che è contro le unioni civili, è contro il biotestamento, è contro l’uguaglianza. I diritti civili buttati nel cesso.Bravi. @SAsardanelcuor
  • Posso dirlo? Mi fa molto più paura oggi un paese con M5S come primo partito che quando il primo partito era Forza Italia.
    Perché capisco che Silvio Berlusconi possa rincoglionirti, ma per votare M5S devi proprio essere rincoglionito di tuo. @diodeglizilla
  • Nel 2009 Salvini cantava:

    Senti che puzza
    scappano anche i cani
    sono arrivati i napoletani
    o colerosi o terremotati
    voi col sapone non vi siete mai lavati.

    Nel 2018 Salvini è a oltre il 17% negli #exitpoll @iperborea_

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Berlusconi sei scaduto: la protesta della femen al seggio


Berlusconi-sei-caduto

Berlusconi Femen

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Arriva la fake news delle elezioni politiche 2018: troppo scontata


Di fake news ne abbiamo viste molte e di qualità variabile. La credibilità di una fake news è spesso legata dalla credibilità del personaggio/profilo che la twitta. In questo caso il profilo fake ha reso la notizia immediatamente non attendibile. Parte tutto dall’account Twitter di nome Russian Twe che ha iniziato a trollare con un messaggio palesemente ridicolo seguito da diversi screenshot con l’hashtag #SorosLega5Stelle:

“La Bonino e Repubblica c’era da aspettarselo, ma Lega e 5 stelle nessuno si aspettava che fossero finanziate da Soros. Ecco il perché di molti passi indietro di questi due partiti”

Russian Twe

Si scatenano così tutti i Troll fedeli a Casapound #SorosLega5Stelle finisce in tendenza:

SorosLega5Stelle

Alle 13:00 circa arriva il picco di tweet con un tasso di 740 tweet/20 minuti, poi va a scemare ma il sentiment rimane alto:

Grafici

SorosLega5Stelle tweet

Oravotocasapound

Votazioni Politiche

Anche la Croata Nina Moric ci mette il carico come suo solito (poi si accorge di aver fatto la cazzata e cancella):

Nina Moric

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.comAll rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

Mein Kampf: “istruzioni per l’uso”


Ripercorrere la storia contemporanea sul Mein Kampf non è difficile, basta andare su Google Trends selezionare come nazione Italia e digitare Mein Kampf per riavvolgere i nastri della memoria italiana:

Mein Kampf

Vediamo un picco evidente e ci domandiamo cosa accadde in quei fatidici giorni del mese di Giugno 2016. Non è difficile comprenderlo, basta digitare sul motore di ricerca la query Mein Kampf Giugno 2016 ed ecco cosa otteniamo:

Mein Kampf in edicola

Si legge su ilfattoquotidiano.it:

Il Giornale, diretto da Alessandro Sallusti, regalerà il Mein Kampf (La mia battaglia), il libro di Adolf Hitler la cui pubblicazione è stata vietata fino al 2015, quando sono scaduti i diritti sul volume detenuti dal ministero delle Finanze del Lander della Baviera.

Si spiega quindi la controversia politico-sociale nata nel 2016. Le domande che sorgono spontanee sono se sia morale o non morale,eticamente giusto o non giusto,concesso o vietato,interessante o non interessante,normale o non normale acquistare il Mein Kampf. Andrebbe censurato? Andrebbe fatto leggere? Andrebbe pubblicizzato? Ci sono principalmente due macro categorie di persone: gli appassionati di storia/sociologia/biografia o semplicemente di lettura e gli estremisti. Ora se il libro viene letto da un’appassionato non succede nulla ma se cade nelle mani di una folla o di un singolo con evidenti segni di estremismo è chiaro che i risultati sono ben diversi. Possiamo dire che il Mein Kampf è come dare l’alcool ad un bevitore moderato o ad un alcolista. Se da una parte può non avere alcun effetto, dall’altra parte può avere effetti devastanti. È come dare una pistola a una guardia giurata o a un rapinatore. Innumerevoli esempi possono essere fatti. Tuttavia non possiamo dire che possedere il Mein Kampf fa del possessore uno spietato nazista come il possedere la Bibbia non rende il possessore un fedele cristiano, acquistare il Corano non rende perfetti islamici o possedere Dianetics non rende fanatici di Scientology. Bisogna distinguere il consapevole interesse dall’ interesse maniacale. E per creare persone consapevolmente interessate va usato uno strumento importante di nome cultura. Qualunque mente vergine di cultura può generare la nascita di un interesse maniacale nocivo.

Copyright©2018 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Effetti collaterali: offendere un defunto per osannare la sua memoria?


Chiamare una scrofa con il nome Claretta Petacci? È quello che ha fatto Gene Gnocchi. Apriti cielo…effetto casuale o effetto voluto?Viste le imminenti elezioni nulla può più essere lasciato al caso.Evidentemente montare una polemica fa comodo a qualcuno.

Claretta Petacci 2018

Copyright©2018 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.