Aquarius rout


Aquarius

–>Follow Rout Live<–

Annunci

Butac: sito web sottoposto a sequestro preventivo


Il sito web Butac (lo smaschera bufale) è stato posto a sequestro preventivo dal Tribunale di Bologna a causa di una querela per diffamazione. Potete leggere ugualmente l’articolo incriminato salvato nella Cache (Articolo). Chi di censura punisce, di cache perisce 😁

Butac sotto sequestro

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
I contenuti presenti non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Logge massoniche – Massoneria nella città di Fermo


⭐⭐⭐⭐⭐ La loggia massonica R.L. Hiram all’Oriente di Fermo appartiene alla Serenissima Gran Loggia Nazionale Italiana degli Antichi Liberi Accettati Massoni e nasce Venerdi 29 Aprile 2016. Contribuisce ad infoltire le innumerevoli logge massoniche presenti nella Provincia di Fermo di cui nessuno osa mai parlare. Ma dove si trovano queste stanze segrete? Continua il viaggio alla scoperta della massoneria fermana, dopo aver analizzato come in passato ci siano stati legami con i Rotary Club. 

Massoneria a Fermo
Foto tratte dalla rivista online. La scritta recita: ASCOLTA,GUARDA,TACI

Gli innominati dei piani alti annunciarono nel 2016:

“Oggi inauguriamo e consacriamo un Tempio massonico che è immerso nell’aura di Fermo, la cui massima espressione è nel Duomo del Girfalco, i cui due stipiti del
portale, sono “supremi esempi di draghi vomitanti i tralci della vita”, i quali
terminano – scrive Elémire Zolla – l’uno nella figura di San Pietro, la Chiesa esteriore
e visibile, e l’altro in quella di San Giovanni che proclama il Verbo, simbolo della
Chiesa interiore e invisibile. Nella cosmogonia l’invisibile precede il visibile, nella
conoscenza religiosa il processo si rovescia.” Fonte: Loggia R.L. Hiram all’Oriente di Fermo

Il Delta, detto anche Triangolo di Salomone, prende il nome dalla forma maiuscola della terza lettera dell’alfabeto greco. Simboleggia la perfetta geometria del numero tre, riscontrabile in diverse filosofie. Nella religione cristiana, ad esempio, rappresenta la Trinità, mentre in altri contesti appare come simbolo di perfezione divina. Come accade anche nella simbologia della squadra e compasso, all’interno del Delta spesso compare la lettera G, che si presta a diverse interpretazioni (God, Geometria, Gnosi).

Massoneria nel fermano

La sede massonica del Grande Oriente d’Italia di Fermo è stata rivelata ed è ubicata proprio al piano nobile dello splendido Palazzo Guerrieri in Via Perpenti n.16 a Fermo. È completamente affrescata da dipinti del pittore sangiorgese Pio Panfili (1723-1812), presenti anche nella Sala dell’Aquila di Palazzo dei Priori di Fermo (1762).

Papa Sisto V

L’aspetto curioso è che il prolungamento del delta che si forma unendo i punti tra il Duomo di Fermo (edificio romanico-gotico del 1227), il museo archeologico (dove sono presenti le cisterne romane) e Palazzo dei Priori (ospita nella parte esterna la statua in bronzo di papa Sisto V del 1588) arriva in Via Perpenti n°16. Una coincidenza? È proprio questa l’aurea a cui si riferisce il comunicato sopra citato? È all’interno la sede di questa recente loggia massonica? Non possiamo saperlo, ma di certo possiamo immaginarlo. Ai vertici del triangolo e del delta risiedono dei forti poteri (quello religioso, quello politico, quello storico) in grado di spostare gli equilibri, ma ben nascosti dietro lo stile gotico.

Massoneria-nel-fermano-2

Curiosità: proprio al Palazzo dei Priori, nel Febbraio 2018, inizia la visita di Paolo Gentiloni (fonte: informazione.tv).

Approfondimenti sull’architettura del Duomo di Fermo

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Arriva la fake news delle elezioni politiche 2018: troppo scontata


Di fake news ne abbiamo viste molte e di qualità variabile. La credibilità di una fake news è spesso legata dalla credibilità del personaggio/profilo che la twitta. In questo caso il profilo fake ha reso la notizia immediatamente non attendibile. Parte tutto dall’account Twitter di nome Russian Twe che ha iniziato a trollare con un messaggio palesemente ridicolo seguito da diversi screenshot con l’hashtag #SorosLega5Stelle:

“La Bonino e Repubblica c’era da aspettarselo, ma Lega e 5 stelle nessuno si aspettava che fossero finanziate da Soros. Ecco il perché di molti passi indietro di questi due partiti”

Russian Twe

Si scatenano così tutti i Troll fedeli a Casapound #SorosLega5Stelle finisce in tendenza:

SorosLega5Stelle

Alle 13:00 circa arriva il picco di tweet con un tasso di 740 tweet/20 minuti, poi va a scemare ma il sentiment rimane alto:

Grafici

SorosLega5Stelle tweet

Oravotocasapound

Votazioni Politiche

Anche la Croata Nina Moric ci mette il carico come suo solito (poi si accorge di aver fatto la cazzata e cancella):

Nina Moric

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.comAll rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

Monte Urano- Chiusura delle scuole anche domani 27 Febbraio


Monte Urano Scuole chiuse

A causa del protrarsi delle avverse condizioni metereologiche, il Sindaco Moira Canigola ha disposto, tramite Ordinanza, la chiusura per Martedì 27 febbraio 2018 di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado presenti nel territorio comunale, nonché la chiusura dell’asilo nido comunale.

Copyright©2018 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Massoneria nelle Marche e legami con i Rotary Club


 Leggi l’articolo digitaleLegami tra Rotary club e massoneria

Copyright©2018 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved. I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Studio Aperto incita all’odio e al pregiudizio razziale


Queste sono le parole dei “giornalisti” : una violenta rissa anche in un altro centro di accoglienza, ovvero una scoppiata per la tv. Mica il permesso di soggiorno o un posto di lavoro, no adesso la rivolta è per il calcio. Le partite di pallone da seguire davanti alla tv. I profughi ospitati a Roncolevà nel basso Veronese non sono più disposti ad aspettare. Niente televisivo calcio d’inizio? E allora sia la protesta ad iniziare. Nelle immagini del quotidiano l’arena di Verona la manifestazione per fortuna pacifica inscenata davanti ai cancelli della casa d’accoglienza. Un tetto, un letto, un pasto caldo non bastano più.

Quello che chiediamo, dicono i migranti, è di poterci finalmente rilassare davanti alla pay tv

Cartelli, uno striscione e i carabinieri a vigilare. Il sit in è durato alcune ore fino a quando giunto il momento della consegna pasti gli AFRICANI, ci sono altri digiuni a cui pensare, hanno deciso di sospendere la loro protesta che non riguarda il solo calcio. I profughi chiedono venga adeguato e migliorato il menu proposto nella casa. Stanchi dei piatti di carne pretendono vengano servite più pietanze a base di pesce fresco. Vedremo adesso se la cooperativa di Vercelli vorrà soddisfare la lista di richiesta. La prima risposta è stata no.

L’articolo di larena.it ha un tono molto pacato e ben diverso da quanto riportato da Studio Aperto che aggiunge elementi carichi d’odio e non conformi alla realtà dei fatti, come la frase insensata e provocatoria “ci sono altri digiuni a cui pensare”. Inoltre non tutti hanno sospeso la protesta per andare a mangiare come dice l’arena.it. Questi toni viziati di Studio Aperto che utilizza la solita voce ansiosa per i medesimi servizi provocano nelle masse odio, rabbia e rancore. Per tale motivo questo è un “telegiornale” di bassi fondi, fazioso, strumentalizzante, con mancanza di fonti e con notizie inesatte e non corrispondenti a realtà. Per Studio Aperto si evince chiaramente come il problema non siano le Coop (società il cui unico scopo è la massimizzazione del profitto a discapito dei malcapitati) ma i migranti. Questo “gioco” di incitamento all’odio a discapito della civile convivenza è chiaramente un vantaggio per le cooperative o chiamatele anche aziende di esseri umani poiché il problema, esposto sotto questo punto di vista mediatico, non ricade su di loro ma sui loro beni immateriali vessati dal popolo ingannato dall’informazione manipolata. È così che cade a terra il seme dell’odio, da un semplice servizio giornalistico deviato, e così nuovi germogli intaccano l’equilibrio sociale, spingendolo a rivolte spesso violente. La violenza alimenta violenza, il clima si incendia e l’odio incrementa.

Copyright©2018 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.