E.M. Company Volley batte Cucine Lube Civitanova 3-0


giornata di campionato,serie C maschile (Girone B): E.M. Company Volley batte in casa a Monte Urano Cucine Lube Civitanova 3-0.

  • Primo set: 25-17
  • Secondo set: 25-19
  • Terzo set: 25-13

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

23 milioni di view:chi è la ragazza nel video di Coez?


 

23 milioni di view in meno di 2 mesi.Un successo che nessuno si sarebbe mai aspettato.Un video che sembra essere uscito dalla cinepresa dei profondi anni 90′,caricato con una cornice arancione e un formato quadrato. Chi poteva aspettarsi un boom del genere?Penso nessuno al mondo e credo nemmeno Coez in persona!Questa è la dimostrazione di come per fortuna certe volte il contenitore possa passare in secondo piano rispetto al contenuto (oggi come oggi accade molto raramente).La semplicità,la naturalezza,la libertà,un viaggio,uno sguardo.Il video mette alla luce la normalità della vita di una ragazza. E questo ha colpito le nuove generazioni che gli anni 90′ non li hanno vissuti e che di normalità conoscono ben poco.Molti si saranno chiesti chi sia questa ragazza.Il suo nick name è she.s.lola :

🦎when #Lola doesn't sleep

A post shared by Ich☽ mich (@she.s.lola) on

apple pie me🌶 in a #Lola body

A post shared by Ich☽ mich (@she.s.lola) on

🍓#Lola, sono #responsabilità troppo grandi da chiedere al primo #frutto di stagione🍓

A post shared by Ich☽ mich (@she.s.lola) on

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Monte Urano in bici


Monte Urano from Michele Paoletti on Vimeo.

Uscire dalla città a piedi è faticosissimo.T’investe la lava bollente del brutto,del rumore,strade sopra strade,tremendi ponti di ferro,treni,camion,tir,corsie con sbarramenti,impraticabili autostrade:un vero teatro di guerra.
(Guido Ceronetti)

Video di 2 anni fa,era stato fatto per testare la nuova camera in bici senza stabilizzatore,poi mi venne l’idea e lo montai…

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Google Assistant: Android e il nuovo assistente vocale


Assistente Google.jpgGoogle Assistant è un assistente vocale intelligente,utile per aiutarvi nella vostra vita quotidiana. Abbiamo provato ad avere qualche conversazione con lui e forse è ancora troppo presto per testarlo approfonditamente.Deve ancora “imparare” a fornire molte risposte concrete senza fornire la pagina di ricerca.Colpisce subito la rapidità di funzionamento e la correttezza nella trasformazione delle query vocali.

Google Assistant è ufficialmente disponibile in Italia, su tutti gli smartphone Android supportati. Dopo essere stato annunciato formalmente un paio di settimane fa, Assistant si era diffuso solo in modo molto limitato, ma è da poche ore che Google ha letteralmente “spalancato le porte”, prima del comunicato dell’azienda che ne annunciava l’arrivo in Italia dal 1° Dicembre 2017.

Per installarlo vi basterà aggiornare l’app Google dal Play Store.Vi ricordiamo che è supportato solo negli smartphone che soddisfano i seguenti requisiti:

  • Android 6.0 Marshmallow o successivi.
  • App Google 6.13 o successiva
  • Google Play Services 
  • 1,5 GB di memoria e risoluzione dello schermo pari a 720p (1.280×720  pixel)

Vi basterà pronunciare “Ok Google” e l’assistente si attiverà.L’attivazione a schermo spento avviene solo quando il telefono è in carica,per diverse ragioni tra cui l’ottimizzazione e la riduzione del consumo energetico durante il normale utilizzo.

Qualche domanda fatta all’assistente vocale:

  • Chi sono i tuoi genitori?Sono stato cresciuto dagli ingegneri di Google.
  • Cosa pensi di Siri?Ho sentito parlare bene di Siri.
  • Qual’è la tua azienda preferita?È così difficile sceglierne una che ho preferito non scegliere affatto.
  • Qual’è il tuo film preferito?Mi piacciono moltissimi film.Possiamo giocare a Emoji Movies se ti va.
  • Qual’è il tuo libro preferito?I manga di Kodomo sono buffi.
  • Che ne pensi di Siri?Sembra intelligente.
  • Quando sei nato?Non ricordo.Ero troppo piccolo per ricordarmi,quando sono nato.
  • Quando iniziò la seconda guerra mondiale?1 Settembre 1939-2 Settembre 1945.
  • Quando è morto Giacomo Leopardi?14 Giugno 1837.
  • Chi è Jury Chechi?Secondo Wikipedia Jury Dimitri Chechi è un ex ginnasta italiano.
  • Cosa significa dissacrante?Irriverentemente critico o caustico nei confronti di tutto ciò che per tradizione o conformismo è ritenuto sacro e intoccabile,allo scopo di riportarlo al giusto e reale valore.

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Serie C Volley maschile: E.M. Company Volley vs Cucine Lube Civitanova


Monte urano Volley

Sabato alle ore 18:00 presso il palasport di via Olimpiadi a Monte Urano vi sarà una sfida per la 5° giornata di campionato, nella serie C maschile (Girone B) di volley, tra l’E.M. COMPANY VOLLEY di Monte Urano e la CUCINE LUBE CIVITANOVA di Civitanova Marche.Appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di pallavolo!

Calendario Serie C Regionale Maschile Girone B 

Il campionato di Serie C si compone di 16 squadre, divise in due gironi da 8: Girone A(zona Ascoli) e Girone B(zona Fermo).È iniziato Sabato 21/10/2017 e terminerà Sabato 03/02/2018.

E.M. COMPANY VOLLEY Official Sponsor:

Sponsor E.M. Company.jpg

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Dopo Ryanair tocca a ePrice: i polli si scatenano


Il caso eprice.jpgQualche tempo fa avevamo parlato del caso Ryanair e del boom di recensioni negative dovute alle improvvise cancellazioni di voli. Ora è il noto sito di e-commerce ePRICE a subire l’ira degli acquirenti. La Black Hour è stata un’arma a doppio taglio. Ma di cosa stiamo parlando?La Black Hour consiste nel mettere, per 1 ora al giorno, tra le 6 e le 24, nuovi prodotti con 60 pezzi a € 0,99. Le offerte appaiono solo durante l’ora segreta e sono disponibili fino all’esaurimento.

Questa è chiaramente un’operazione commerciale con lo scopo di aumentare il traffico nel sito, incrementare la popolarità e brand awareness. L’ignorante cade in queste trappole proprio perché realizzate da un team con i “controcoglioni”. Stiamo parlando di una caccia: il territorio è il web,i cacciatori sono i team di ingegneri,grafici,inserzionisti e le prede sono i polli che ramazzano allo stato brado. Ora spiegatemi perché uno dovrebbe darvi a 0,99€ un prodotto che ne costa 500€?(Ma fatevela Santo Iddio una cazzo di domanda ogni tanto!).Ora il pollo sarà stato magari 24 ore incollato allo schermo del pc aspettando l’ora giusta. Ma al momento dell’acquisto miracoloso non è riuscito a fare l’affare.Quindi si è incazzato,si è reso conto di essere un pollo spennato ed è corso a mettere la recensione negativa.Ora i problemi sono due: è il marketing ad essere diventato spietato o è il mondo ad essere pieno di polli??

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

Meme reali


Meme reali

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

L’uscita in anticipo dai mondiali e il declino del brand Italia


Come si rifletterà l’uscita dai mondiali di Russia 2018 sull’economia italiana?È questa la domanda che molti si pongono.Forse è stata sottovalutata la vetrina più importante del mondo o forse è la conseguenza logica della mancanza di un progetto a lungo termine. Ma siamo sicuri che il problema non sia proprio la società italiana?Stiamo da anni perdendo prestigio in molti settori.Senza prestigio gli sponsor volano via.Senza sponsor dove si prendono i milioni di euro?Diritti televisivi,diritti d’immagine,gadget,abbigliamento,ammirazione,fascino,incassi,eventi,cene con maxi schermo,ecc…Persino le ricerche del termine Italy dal 2004 ad oggi sono scese anno dopo anno. Il brand Italia ha perso valore e questo purtroppo è un dato di fatto.Possiamo dare la colpa a chiunque ma la verità è che la colpa è solo nostra.La nostra ignoranza,arroganza,furbizia,voglia di fregare,omertà,l’incertezze delle pene,mancanza nel rispetto delle regole,incapacità di valorizzare il territorio,corruzione,concussione,malavita, tutti questi termini possono essere inglobati in un solo vocabolo: maleducazione.

Italy

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

La distanza iperfocale


Come fanno i grandi fotografi ad ottenere quei bei paesaggi perfetti in cui tutto sembra a fuoco, anche le cose più lontane?Foto che sembrano quadri surreali.Sfruttano quella che in gergo tecnico viene chiamata: distanza iperfocale.
Ma cos’è la distanza iperfocale?
La distanza iperfocale è la distanza di messa a fuoco che ci permette di ottenere la massima profondità di campo.
Da cosa dipende la distanza iperfocale?
La distanza iperfocale dipende da 3 parametri:
– Lunghezza focale (L): rappresenta la distanza tra il centro ottico dell’obiettivo ed il piano della messa a fuoco (sensore, pellicola, ecc) misurandola generalmente in millimetri (raramente è espressa in centimetri o in pollici). La lunghezza focale rappresenta anche l’inverso del potere diottrico, misurato in metri (focale = 1/diottrie) ed è in relazione con l’ingrandimento lineare. Poiché il dato della lunghezza focale è convenzionalmente misurato con la messa a fuoco all’infinito, durante le varie regolazioni tra l’infinito e la minima distanza di messa fuoco, il valore reale della lunghezza focale aumenta in proporzione: per mettere a fuoco un oggetto vicino alla lente, questa dovrà allontanarsi dalla fotocamera, aumentando la lunghezza focale. Il centro ottico non sempre coincide con il centro dell’obiettivo, che è composto da più lenti, ma si può comparare ad una singola lente, la cui lunghezza focale può essere considerevolmente diversa dalla lunghezza fisica.
– Apertura focale (A): è un parametro che indica sotto forma di numero la quantità di luce che attraversa l’obiettivo, in maniera analoga a quanto avviene per l’iride dell’occhio umano.
– Circolo di Confusione (CdC):  è un parametro che, in parole povere, determina il valore di “sfocatura” massimo accettabile per considerare una cosa ancora a fuoco… ci sono varie teorie e calcoli in merito, perciò prendete per buono uno dei valori più diffusi, che per le APS-C è 0,019mm.
Come si calcola la distanza iperfocale?
Si calcola mediante la seguente formula:
H= (L^2)/(A * CdC) .Quindi dalla formula deduciamo che la distanza iperfocale è maggiore quanto maggiore è la lunghezza focale.Mentre è tanto minore quanto maggiore è l’apertura focale(numero piccolo) il il circolo di confusione.Questo spiega il motivo per cui è molto più semplice mettere a fuoco con obiettivi dalla lunghezza focale ridotta come i fisheye o gli obiettivi grandangolari.

Distanza iperfocale.jpg
C’è un modo più semplice?
Ci sono 2 modi:
software calcolo online
– Siti vari o App per Smartphone (uno dei più famosi siti, con CdC a 0,019mm per APS-C: http://www.dofmaster.com/dofjs.html – per visualizzare correttamente i valori “near limit” e “far limit” bisogna impostare correttamente la “subject distance“, mettendo un valore di circa un decimo o un centesimo più alto di quello dell’iperfocale, che è indicato dal programma stesso, ad esempio se “hyperfocal distance” è 3.29m, dovremo mettere 3.30m)
Una volta calcolata la giusta distanza iperfocale, cosa devo fare?
Semplicemente bisogna fare in modo che la messa a fuoco dell’obiettivo sia a quella distanza.
Ciò può essere ottenuto in 2 modi:
Inquadro e metto a fuoco un oggetto distante da me quanto indica la distanza iperfocale, blocco quindi la messa a fuoco, ricompongo a piacere e infine scatto.
– Utilizzo le regolazioni dell’obiettivo (vedi più avanti).
Cosa otterrò nella mia foto?
Nella foto si avrà appunto il massimo della profondità di campo, ossia avremo tutto a fuoco da metà della distanza iperfocale, fino all’infinito.
Cosa posso fare se non ci sono oggetti da mettere a fuoco alla distanza iperfocale?
Se non ci sono oggetti bisogna affidarsi alle regolazioni dell’obiettivo, ed in particolare alla ghiera della messa a fuoco, che generalmente riporta una serigrafia con tacche relative alla distanza di messa a fuoco.
Negli obiettivi più vecchi, ma anche in alcuni di quelli più costosi, la serigrafia è molto completa, riportando anche le utilissime informazioni sull’apertura focale. Nella maggior parte di quelli nuovi, anche quelli con la finestrella, queste informazioni mancano, quindi non c’è altro modo che affidarsi al calcolo o alle tabelle e procedere utilizzando solo le “spannometriche” informazioni relative alla distanza di messa a fuoco.
Una ghiera serve per il settaggio dell’apertura focale (il diaframma) che oggi viene gestita automaticamente dal software della macchina fotografica e quindi il software vi dice di impostare la ghiera all’apertura minima perché tanto poi la gestirete voi digitalmente(nel caso del Samyang fisheye la impostiamo a f22). Il valore scelto sarà quello in corrispondenza della tacca arancione nella ghiera appena sopra.
La seconda ghiera verso l’esterno rappresenta la regolazione di messa a fuoco e la serigrafia riporta la distanza sia in metri che in feet (piedi).

Se non avessi avuto voglia di fare i calcoli, con questa serigrafia presente, sarebbe bastato fidarmi dell’obiettivo e regolarlo in modo che il simbolo di infinito fosse posto in corrispondenza del valore di apertura scelto (ovviamente il numero posto a destra della tacca arancione nella ghiera fissa).

Se la serigrafia non è presente non resta che affidarsi a calcoli e tabelle, utilizzando quella presente solamente per la distanza di fuoco.
Banalmente se l’iperfocale è 3m andremo a far corrispondere la tacca con il numero “3”, sperando sia presente nella serigrafia.

Per concludere, andiamo ad analizzare 3 casi che ci si possono presentare mentre scattiamo, relativamente alla distanza di messa a fuoco:

 Distanza di messa a fuoco minore della distanza iperfocale: Avremo una profondità di campo relativamente ristretta, che parte da prima di metà del valore iperfocale e finisce dopo di essa, ma lo sfondo sarà sfocato.
– Distanza di messa a fuoco precisamente sull’iperfocale: Massima profondità di campo, fuoco da metà iperfocale fino ad infinito.
– Distanza di messa a fuoco maggiore della distanza iperfocale: Non si sfrutta la massima profondità di campo e si avrà quindi tutta a fuoco da un punto più avanzato di quello di metà della distanza iperfocale, fino ad infinito. Il caso limite è quando si metta a fuoco ad infinito (la tacca centrale è in corrispondenza del simbolo infinito) e si avrà tutto a fuoco dalla distanza iperfocale fino all’infinito.

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Polenta e Musica: Monte Urano a 360°


Giardinetti Monte Urano
Giardinetti ore 15:30

E si è conclusa anche quest’anno la polentata al castello e la 1° edizione di Monte Urano in Musica.Una vetrina per il territorio sempre più a 360°,dalla cucina al trekking,dalla natura all’arte,dal dolce al salato,dai mercatini ai negozi,dalle attività agli stand,dall’amatoriale al professionista,dal singolo alla band,dal dj al ballerino,dal rap al blues,dal live alla radio,dalle nuove leve alle vecchie glorie. Le sempre più severe misure antiterrorismo e gli acciacchi del post sisma di certo non hanno fermato lo spirito monturanese e dal castello si è passati ai giardinetti. In questi casi il nemico più imprevedibile è rappresentato dalle condizioni metereologiche ma fortunatamente i raggi del sole hanno colorato la giornata mettendo in risalto i colori accesi del fogliame caduto e il soffice arrivo a terra, accompagnato dal sottofondo musicale,delle foglie più temerarie.L’aria artica fermata in extremis dalla potente barriera musicale.

Piazza della Libertà Monte Urano
Piazza della Libertà ore 15:30

L’organizzazione: impeccabile,tutto riuscito alla perfezione grazie alla cura nei minimi dettagli dell’Alveare Onlus che da mesi e mesi ha lavorato con passione e dedizione al fine di portare a termine l’evento. Una macchina perfetta dalla comunicazione agli sponsor,dai tecnici del suono a quelli delle luci, contornata da tutti i volontari(per fare i nomi ci vorrebbe una pagina intera) che hanno dedicato il loro tempo per un nobile obiettivo di nome solidarietà. La prima edizione è come la puntata pilota di un telefilm,serve per capire le potenzialità e l’interesse dell’opinione pubblica. Ora non resta che attendere la prima stagione perché Monte Urano è la nostra tv e voi siete i protagonisti 🙂

Qualche scatto :

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.