L’acqua è vita – Dibattito presso l’Università Politecnica delle Marche


Il 4 Ottobre presso l’aula magna dell’Università Politecnica delle Marche avrà luogo il dibattito sull’acqua. Per l’occasione verranno distribuite ai partecipanti le borracce di alluminio per ridurre il consumo di bottigliette di plastica, verso un futuro plastic free. Saranno presenti le più importanti istituzioni, dal sindaco di Ancona Valeria Mancinelli al presidente della regione Luca Ceriscioli e l’intervento conclusivo sarà affidato ad Alessia Morani sottosegretaria al ministero dello sviluppo economico. Nel mezzo interverranno professori e ricercatori dell’università per mostrare l’importanza di questo bene prezioso necessario per la vita e per la sopravvivenza di ogni specie. Dobbiamo imparare a conoscere, apprezzare e rispettare l’acqua nella vita di tutti i giorni per rimodulare la cultura popolare verso una riduzione degli sprechi ed ottimizzazione dei consumi. Basta cambiare le nostre piccole abitudini quotidiane, sia nel privato che nel pubblico, per ottenere grandi benefici per l’intera comunità.

L'acqua è vita Univpm

Google Play Store

Copyright©2019 Seremailragno.com by Michele Paoletti – michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.