La leggenda metropolitana di: “Io a li tempi tua…”


Quando ti si avvicina un’anziano e inizia la frase “Io a li tempi tua…” , sai già di aver firmato la tua condanna a morte fatta di almeno 20 minuti di racconti in cui si enfatizza la virilità maschile di un’epoca oramai conclusa e per la quale non si hanno testimonianze a riguardo. Di “Io a li tempi tua…” ne ho sentiti veramente tanti e ho capito col tempo che si tratta di una vera e propria leggenda metropolitana secondo la quale un vecchio ha la necessità di rivivere i ricordi spesso annebbiati e mutilati, enfatizzando ed esaltando quell’invecchiata realtà passata che si vuole riproporre in versione restaurata ma parecchio pompata. Un remake dal sapore di rivincita. Se incontrate il saggio dalla voce rauca, distorta dalle innumerevoli Marlboro rosse, preparati ad ascoltare le leggende.

Il racconto solitamente ha tre soli argomenti:

  • la giovinezza
  • la fatiga
  • la figa

Ha sempre  un rimprovero o un monito e innumerevoli cenni alla figa: “Come ve ne va de corre? Io l’unica corsa che me farrio è dietro la f..a”. Insomma, l’ostentazione della virilità è un pallino fisso dell’old man vissuto nel periodo patriarcale dove non ha fortunatamente conosciuto i social network ma ha la testa piena di post caratterizzati dai ricordi di pippe mal digerite. Se il discorso inizia con “Io a li tempi tua…” sarà quasi sicuramente una fake news arzigogolata dall’inconscio di colui che ama rivivere, del nostalgico vissuto, del malinconico amareggiato.

Copyright©2018 https://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com. All rights reserved.
La proprietà intellettuale dell’articolo non può essere copiata, riprodotta, pubblicata o redistribuita perché appartenente all’autore stesso.
È vietata la modifica e la riproduzione dell’articolo in qualsiasi modo o forma se non autorizzata espressamente dall’autore

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...