La felicità non vende come tristezza e rabbia:il caso di Fermo


Le Marche,una regione spesso dimenticata,dove una provincia quasi mai è nominata,una storia non troppo conosciuta.Nelle Marche ci sono questi misteri nascosti tra le colline,dove tradizione,artigianato e passione si sono fusi insieme nella notte dei tempi a dar origine all’unica regione denominata al plurale.

Fermo,la provincia nel cui punto più alto domina il duomo del Girfalco, per cosa è conosciuta nella nazione?Quando le persone hanno cercato Fermo nel motore di ricerca di Google?Quando la nazione ci si ha “cagato” e ha scoperto che Fermo non è solo sostantivo,solo aggettivo,solo voce verbale,ma città?Quando siamo stati investiti dalla CRONACA.

screen1 .jpg

screen 2 .jpg

È ancora troppo presto da vedere ma immagino il picco proprio nel periodo odierno causato dalla notizia del ricovero per meningite di un fermano.Anche la PAURA vende.

Il mondo malato lo sa,

non vuole i FELICI e CONTENTI delle favole

raccontate ai bambini inconsciamente

per nascondere che:

LA TRISTEZZA VENDE

Copyright©2016 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

One thought on “La felicità non vende come tristezza e rabbia:il caso di Fermo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...