Studio quantitativo:meglio acquistare un cappuccino o un giornale?


mic.jpg

Capita,poche volte ma capita,di aprire un giornale cartaceo e sfogliarlo.Capita,ma ancora meno di poche volte,di acquistare un giornale per informarsi a grandi linee sulla situazione sociale/politica/economica locale.Al costo di un solo cappuccino si può avere tra le mani parecchia informazione (di qualità discutibile),un malloppo di diverse pagine che una volta erano talmente grandi da essere addirittura scomode da spaginare.Insomma parecchi alberi abbattuti e scannati per informarci della “situation”magari davanti a una tazza di caffè bollente.Non vogliamo focalizzare l’attenzione sulla qualità di informazione riportata perchè occorrerebbe un’analisi lunga,laboriosa,attenta ai minimi particolari e che risulterebbe abbastanza soggettiva(forse).L’analisi la vogliamo fare invece sulla quantità e tipologia di informazione analizzando il numero totale di pagine e suddividendolo in base alla tipologia di appartenenza.Abbiamo scelto il quotidiano locale,il Corriere Adriatico e abbiamo fatto 2 conti rapidi rapidi.La domanda è :se dovessi essere al bar e avere solo 1,20€ in tasca prenderesti un cappuccino o acquisteresti un giornale all’edicola più vicina??Per poter rispondere alla domanda bisogna fare un’analisi costo/beneficio ma poichè il costo è equivalente l’analisi si sposta sul beneficio.Ammesso e concesso che per te il beneficio di bere un cappuccino sia comparabile all’acquisto di un quotidiano,procediamo alla comparazione.Come si può veder dall’immagine sopra che spero sia abbastanza chiara se a noi,come penso alla maggior parte delle persone,interessa solamente la cronaca locale,il costo del quotidiano dovrebbe essere di 0,17€ ma visto che a causa del marketing spudorato esso viene a costare 1,20€,la risposta alla domanda che poteva essere scontata ora non lo è perchè è stata comprovata:acquistate un cappuccino e infischiatevi del giornale,ma la maggior parte di voi sicuramente starà scroccando il giornale al bar senza porsi effettivamente il problema!Bravi!Ma facciamo un passo indietro sul cappuccino che sicuramente vi sarà sfuggito dalla “focalization”.Un cappuccino di 125g di latte di vacca pastorizzato intero ha 82 calorie ma se ci aggiungiamo lo zucchero per ipotesi 5g arriviamo a 102 calorie.Ma se amiamo il dolce e ne mettiamo 10g arriviamo a 121 calorie.La domanda è allora 1,20€ per 121 calorie(507kjoule) è giusto,è troppo o è poco??(calcolo delle calorie).Proviamo a fare una comparazione con un prodotto che mangiamo tutti i giorni a pranzo:la pasta.Dobbiamo conoscere quanto costa un pacco di pasta,riportare il costo per gli stessi grammi del cappuccino e comparare le calorie.In questo caso la comparazione del beneficio riguarda l’apporto calorico e non l’apporto nutrizionale.Fate i conti e avrete la risposta effettiva di quanto dovrebbe costare un cappuccino se paragonato allo stesso apporto calorico di un bene di uso comune come la pasta!

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Annunci

Una risposta a "Studio quantitativo:meglio acquistare un cappuccino o un giornale?"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.