Mamma ho perso l’aereo 25 anni dopo


mamma

Macaulay Culkin o se volete Kavin McCallister si guarda allo specchio e vede se stesso riflesso dopo ben 25 anni.Tanto tempo è passato da quando il film campione di incassi degli anni ’90 è entrato di diritto nella storia del cinema americano con cifre da record(quasi 500.000.0000 di dollari).

Riviviamo un po la sua storia:

Il film è uscito negli Stati Uniti d’America il 16 novembre 1990 ed in Italia il 18 gennaio 1991.Nel weekend di apertura il film incassò 17 milioni di dollari circa guadagnando la testa della classifica e con una promettente media per sala di oltre 14 mila dollari.Pochi si aspettavano che Mamma ho perso l’aereo avrebbe avuto un passaparola e una tenuta così eccezionale da arrivare a raggiungere a fine corsa il fantastico totale di 285.761.243 dollari!Ottimo anche il riscontro internazionale con ben 190.9 milioni di dollari raccolti (di cui oltre 34 milioni in Germania, 18 milioni nel Regno Unito e 11.5 milioni sia in Francia che in Italia) per un totale globale di ben 476.684.675 dollari.

Il film ha ottenuto un clamoroso successo nelle sale italiane nella stagione 1990-1991 e alla sua prima visione TV, su Canale 5 l’11 ottobre 1993, ha registrato 13.622.000 telespettatori, in assoluto l’ascolto fino ad allora più alto per un film trasmesso dalle reti Mediaset (allora Fininvest).

Dal 1991 il film è stato riproposto in televisione più volte, in particolare durante le festività natalizie, riscuotendo anche a distanza di anni un discreto successo. Il film, la cui trama si svolge a cavallo tra il 22 e il 25 dicembre, viene considerato ormai un classico dei film natalizi.

E per finire un meme parodia dall’internet:

mamma ho

Copyright©2017 http://www.seremailragno.com by Michele Paoletti michelepaol@gmail.com.All rights reserved.
I contenuti presenti  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...