Smettere di fumare per sempre:l’analisi


Ciao a tutti!Questo articolo nasce dall’osservazione,poichè ne ho visti parecchi sfidare la morte,scendere dall’auto con la sigaretta in bocca e farsi il pieno di benzina.E’ forse la prova tangibile che il fumo uccide le cellule cerebrali??O forse è chi ha già il cervelletto mezzo leso che inizia a distruggersi??Sta di fatto che il fumo uccide.Probabilmente prima di ucciderti ti rincoglionisce abbastanza,ti toglie la libertà di decidere con l’assuefazione e ti annebbia il ragionamento. Il fumo ammazza migliaia di persone all’anno in Italia e quasi dieci milioni nel mondo.Una cifra su cui vale la pena riflettere.Nonostante il bando completo delle campagne pubblicitarie nel nostro paese si continua a fumare molto.E’ chiaro,allo Stato fa comodo,intasca parecchi soldini,fa girare l’economia,aumenta gli ammalati,riduce le prospettive di vita,crea lavoro per i becchini.Ma cosa spinge una persona a fumare??Quale subdolo meccanismo entra incosciamente in circolo?Cos’è veramente il FUMO?La risposta ha un’analogia tremenda col termine che rappresenta:il FUMO.Il fumo,già la pronuncia ti annebbia,ti da la sensazione di vedere male.FUMO.Un qualcosa di labile,di poca sostanza.”Tutto fumo niente arrosto”.

scheletro

Vediamo allora le cause del FUMO.Perchè si inizia a fumare?Ci sono tre pericolosi meccanismi psicologici:l’emulazione, il rituale ripetitivo e la giustificazione.Ma analizziamo con calma ogni aspetto.Dall’enciclopedia treccani:

emulazióne s. f. [dal lat. aemulatioonis]. – Desiderio e ricerca di imitare, eguagliare o superare altri in qualche cosa, e spec. in comportamenti e qualità particolarmente meritorî: l’e. vorrebbe avere ciò che altri possiede, e che ella apprende come bene, col non ispogliarne l’emulo suo (Salvini); l’e. de’ beni spirituali non si oppone alla carità (Segneri); e. delle virtù, della gloria; eccitare,suscitare l’e.; spingere all’e.; spirito di emulazione. In diritto, comportamento del proprietario che usa della propria cosa al solo scopo di molestare o danneggiare altri (v. emulativo).

Il secondo è il rituale:il prendere o preparare la sigaretta,l’accenderla,il primo tiro.Il tutto guarnito dalla routine,vedi sigaretta dopo il caffè.Ma l’emulazione è il primo meccanismo e il più terribile.L’emulazione uccide come la peste.L’emulazione incosciente è tremendamente potente e può annientare intere società.E’ come se il cervello venisse baypassato,cortocircuitato e l’intenzione passasse direttamente alle mani dell’essere inconscio ignaro di cosa sta facendo perchè non ha interpellato la sua unità di elaborazione.A mio avviso il messaggio che sta distruggendo la società nasce dall’emulazione,dal “tanto lo fanno tutti lo faccio pure io” e poi dalla giustificazione “tanto prima o poi devo morire” o “guarda quello non fumava è morto d’infarto”.

La giustificazione è un’altro subdolo sistema del nostro corpo,il quale cerca di difendere le nostre scelte nonostante si sappia di essere nell’errore.E’ il fine ultimo per pulirsi la coscienza e rassicurarsi nel continuum del gesto.Diciamo quindi che possiamo racchiudere questi tre meccanismi in un unico termine ossia aberrazione sociale.Sempre dal treccani:

aberrazióne s. f. [dal lat. aberratioonis]. –

1. In generale, l’aberrare, il deviare da una norma o da un principio, da una legge morale o fisica, da un comportamento che si considera normale: un’a. dai proprî principî; a. mentale o della mente; a. sessuale; un’improvvisa a. dello spirito;accusare di a. ideologica, muovere a una persona o a un gruppo l’accusa di avere deviato dall’ideologia ortodossa o dominante (in un paese o in un partito a ordinamento assoluto). Anche, traviamento: certe mode denunciano una vera a.del gusto.

La deviazione!Siamo continuamente deviati dal mondo che ci circonda,il quale ci incanala in circoli viziosi per trarne vantaggio economico.L’omologazione sociale,la moda,l’essere tutti uguali è questo il fine ultimo,l’uguaglianza non intesa come garanzia di diritti per ogni essere vivente ma come garanzia di ottenere schiavi,persone rese incoscienti,manipolate,riprogrammate per essere soggiogate dal sistema.Quello che voglio cercare di dirvi è che il fumo uccide.E con fumo intendo un accezione del tutto generale.Non fumare rappresenta quindi oltre al consono significato,il pensare fuori dagli schemi,il ragionare,il porsi delle domande.Tutti siamo continuamente abituati a non pensare e questo ci uccide lentamente.Per fortuna esistono però dei rimedi:l’educazione,l’informazione,la prevenzione,la cultura.Ponetevi delle domande e cercate delle risposte e preoccupatevi se non avete problemi perchè significa che non ve li siete mai posti.Potrei scrivere molto altro ma sarei troppo lungo.Se avete capito bene,ma se il concetto non vi è chiaro allora ecco un suggerimento:

fumare

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...